Processo Marlane Marzotto - Vogliamo essere informati.

I verbali dalle udienze del processo Marlane

Poche le risorse in termini di informazione, un silenzio di tomba da parte non solo della stampa in generale ma anche di quelle aree sedicenti "di sinistra"... o che qualcuno si ostina a sostenere che un tempo lo fossero. Silenzio tombale da parte dell'universo CGIL e/o "confederale". Perché?
Un meccanismo perverso sembra portare anche il cosiddetto "popolo della rete" a voltarsi dall'altra parte al solo nominare della vicenda: provate a fare un confronto nei social network tra i livelli di attenzione rispetto ad una vicenda "Ruby" o con l'Amianto o con l'Ilva di Taranto o con la stessa tragedia della Thyssen: ne risulterà un panorama a dir poco orwelliano. E se assistiamo a qualche raro servizio TV o a qualche "inchiesta" o brillante "articolo" sui giornali il senso dell'estemporaneità che ne trasuda porta ad immaginare che il "prodotto" sia stato confezionato per essere appositamente dimenticato già a partire dal giorno dopo...


Eppure... qui si parla di ALMENO 100 morti e disastro ambientale,.... possibile che sia solo la perversione identitarista del "Made in Italy"... che porta a voltarsi dall'altra parte, vigliaccamente, da parte dei più?
La Storia stessa di questa vicenda e di tutte le LOTTE che hanno portato al Processo da parte di quanti NON si sono arresi di fronte al Gigante avrebbe dovuto scatenare il diffondersi di un movimento di solidarietà senza precedenti. Ma questo NON è avvenuto. Perché?

In questa "edizione", RNA ha scelto di pubblicare tutte le 59 pagine della fonoregistrazione dell'udienza del 31 maggio (data a partire dalla quale è calato un silenzio di tomba anche da parte di quelle poche iniziative di cronaca locale, per non parlare dei media "ufficiali"). Sembra un libro, un romanzo curioso, invece è un verbale d'udienza con tanto di botta e risposta.

Potrete constatare ruolo della Difesa (della multinazionale) e delle Parti Civili, dei Periti. Le inquietanti "testimonianze" di alcuni teste che hanno avuto un ruolo sia come "lavoratori", nella Marlane, che come "sindacalisti"... al tempo.
L'assurda testimonianza del sindaco di Praia a Mare che lascia veramente cadere le braccia.

Avremmo potuto postare, banalmente, il pdf del verbale, senza anteprima immagine... su facebook... per farlo dimenticare 10 minuti dopo....  Abbiamo invece scelto di fare quello che nessuno s'è sognato di fare: pubblicare ogni virgola, ogni "fuori microfono", affinché sia recepibile viralmente tra i motori di ricerca, oltre che a rendere un'accessibilità ai più. E continueremo a farlo man mano che ci si aiuterà ad accedere alle documentazioni. Buona lettura. E "fate girare"... per una volta...
La versione in PDF della fonoregistrazione originale potete scaricarla QUI.
 

My Great Web page

 

 

Cosa succede al Processo Marlane?
 

 


Tribunale Ordinario di Paola
SEZIONE COLLEGIALE

 

 

DOTT. DOMENIOCO INTROCASO Presidente


DOTT.SSA ANNAMARIA BUFFARDO Giudice a latere


DOTT. PIERPAOLO BORTONE Giudice a latere

 

 


DOTT.SSA ROBERTA CAROTENUTO - DOTT.SSA MARIA
CAMODECA - DOTT.SSA LINDA GAMBASSI Pubblico Ministero

 


 

DOTT. MAURIZIO BARONE Cancelliere
 

LEONARDO PRESTIA Ausiliario tecnico

 

 

 


VERBALE DI UDIENZA REDATTO DA FONOREGISTRAZIONE


 

PAGINE VERBALE: n. 59

 

 


 

PROCEDIMENTO PENALE N. R.G: 727/10 - R.G.N.R. 592/99
A CARICO DI: STORER SILVANO+ 11

 

 


 

UDIENZA DEL 31/05/2013


 

Esito: Rinvio al 07/06/2013

 

 

 


___________________________________________________________________________


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.
R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


2

 

 

 


INDICE ANALITICO PROGRESSIVO

 

 

 


QUESTIONI PRELIMINARI.............................................................................. 8


AVV.P.C. BRANDA.......................................................................................... 8


CROSIGNANI PAOLO..................................................................................... 8


AVV.P.C. CONTE.............................................................................................9


AVV.DIFESA GIACOMAZZO...........................................................................15


AVV.DIFESA MASPERO................................................................................ 19


AVV.DIFESA MORELLO................................................................................. 25


AVV.DIFESA LUONGO................................................................................... 27


TESTE PRATICO' ANTONIO......................................................................... 30


AVV.P.C. CONTE............................................................................................ 30


AVV.P.C. INGHILLERI...................................................................................... 39


PUBBLICO MINISTERO.................................................................................. 43


AVV.P.C. AMBROSIO...................................................................................... 45


TESTE LACCO NICOLA................................................................................. 46


AVV.P.C. CONTE............................................................................................ 47


AVV.P.C. INGHILLERI..................................................................................... 48


AVV.DIFESA POLIZIO..................................................................................... 53

 

 

R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11

 

 


 

 

Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

 

 


Tribunale Ordinario di Paola - SEZIONE COLLEGIALE
Procedimento penale n. R.G. 727/10 - R.G.N.R. 592/99 STORER SILVANO+ 11
Udienza del 31/05/2013
 


 


DOTT. DOMENIOCO INTROCASO Presidente

 


DOTT.SSA ANNAMARIA BUFFARDO Giudice a latere

 


DOTT. PIERPAOLO BORTONE Giudice a latere

 


DOTT.SSA ROBERTACAROTENUTO - DOTT.SSA MARIA CAMODECA -
DOTT.SSA LINDA GAMBASSI Pubblico Ministero

 

 


DOTT. MAURIZIO BARONE Cancelliere

 


LEONARDO PRESTIA Ausiliario tecnico

 

 

 


PROCEDIMENTO A CARICO DI – STORER SILVANO+ 11 -

 

 

Si dà atto che:


- l'imputato Storer Silvano, già contumace, è difeso dall'Avvocato Putinati, presente, e dall'Avvocato Perroni, assente, sostituito dall'Avvocato Bruno Antonio;


- l'imputato Favrin Antonio, già contumace, è difeso dall'Avvocato Ghedini, assente, sostituito dall'Avvocato Giacomazzo, presente;


- l'imputato Jean De Jaegher, già contumace, è difeso dall'Avvocato Luongo, presente;


- l'imputato Lomonaco Carlo, presente, è difeso dall'Avvocato Nico D'Ascola, assente, sostituito dall'Avvocato Morello, presente;

 

 

 

 

R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

4

 


- l'imputato Rausse Attilio, già contumace, è difeso dall'Avvocato Sisto, assente, sostituito dall'Avvocato Loizzi (trascrizione fonetica);


- l'imputato Bosetti Lorenzo, già contumace, è difeso dall'Avvocato Giarda e dall'Avvocato Perugini, entrambi presenti;


- l'imputato Benincasa Vincenzo, già contumace, è difeso dall'Avvocato Licia Polizio, presente;


- l'imputato Cristallino Salvatore, presente, è difeso dall'Avvocato Giarda e dall'Avvocato Perugini, entrambi presenti;


- l'imputato Comegna Ivo, assente, è difeso dall'Avvocato Giarda e dall'Avvocato Perugini, entrambi presenti;


- l'imputato Ferrari Giuseppe, già contumace, è difeso dall'Avvocato Lucibello e dall'Avvocato Pittelli, presente il secondo anche per il primo;


- l'imputato Priori Lamberto è difeso dall'Avvocato Lucibello e dall'Avvocato Maspero, presente il secondo anche per il primo;


- l'imputato Marzotto Pietro è difeso dall'Avvocato Giarda e dall'Avvocato Perugini, entrambi presenti;


Per le Parti Civili:
- Avvocato Lucio Conte, presente;
- Avvocato Francesco Sirimarco, presente;

 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

5

 



- Avvocato Pasquale Vaccaro, sostituito dall'Avvocato Pietro Sammarco;


- Avvocato Emanuela Marragony, presente;


- Avvocato Antonia Sorrentino, sostituita dall'Avvocato Conte;


- Avvocato Stefania Laurito, sostituita dall'Avvocato Sirimarco;


- Avvocato Elisa Sorrentino, sostituita dall'Avvocato Conte;


- Avvocato Antonio Feraco, sostituito dall'Avvocato Conte;


- Avvocato Angela Inghilleri, sostituita dall'Avvocato Conte;


- Avvocato Roberto Romei, sostituito dall'Avvocato Sammarco;


- Avvocato Antonio Zecca, sostituito dall'Avvocato Conte;


- Avvocato Michele Donadio, sostituito dall'Avvocato Sirimarco;


- Avvocato Luca Donadio, sostituito dall'Avvocato Sirimarco;


- Avvocato Maria Princi, presente;


- Avvocato Salvatore Staiano, sostituito dall'Avvocato Conte;


- Avvocato Bruno Ganino, sostituito dall'Avvocato Conte;


- Avvocato Elena Galli, sostituita dall'Avvocato Domenico Giordano;


- Avvocato Pietro Sammarco, presente;


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

6

 


- Avvocato Generoso Dulcetti, sostituito dall'Avvocato Pietro Giordano;


- Avvocato Carmelina Truscelli, presente;


- Avvocato Natalia Branda, presente;


- Avvocato Antonio Sangiovanni, presente;


- Avvocato Armando Sabato, assente;


- Avvocato Luigi Bonofiglio, presente;


- Avvocato Trivigno (trascrizione fonetica), assente;


- Avvocato Ezio Bonanni, sostituito dall'Avvocato Sangiovanni;


- Avvocato Bartolo Giuseppe Senatore, assente;


- Avvocato Fabio Spinelli;


- Avvocato Rodolfo Ambrosio, assente;


- Avvocato Antonello Talerico, sostituito dall'Avvocato Maria Princi;


- Avvocatura Distrettuale dello Stato di Catanzaro, assente;


- Avvocato Gisberto Spadafora, presente;


- Avvocato Domenico Di Criscio, sostituito dall'Avvocato Maria Princi;


- Avvocato Massimo Di Celmo, sostituito dall'Avvocato Maria Princi;


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

7

 


- Avvocato Maria Grazia Salituro, presente;


- Avvocato Francesca Occhiuzzi, assente;


- Avvocato Sergio Perongini, assente;


- Avvocato Marino Perongini, assente;


- Avvocato Giovanni Falci, assente;


- Avvocato Antonio Iaconetti, assente;


- Manifattura Lane Gaetano Marzotto e Figli è difesa dal Responsabile Civile Avvocato Guido Carlo Alleva, assente, sostituito dall'Avvocato Eliana Cusato, giusta nomina in atti;


- Avvocato Massimo Dinoia, sostituito, con nomina depositata, dall'Avvocato Matteo Uslenghi;


- Red and Black spa è difesa dall'Avvocato Marco Calleri, assente, sostituito dall'Avvocato Diego Foti;


- Il Comune di Praia a Mare è difeso dall'Avvocato Nicola Guerrera, presente;


- La Regione Calabria è difesa dall'Avvocato Gisberto Spadafora, presente.


PRESIDENTE - Compare l'avvocato per Legambiente e il Comune di
Tortora...
(fuori microfono)
PRESIDENTE - Praia a Mare, scusate.
 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

8

 


QUESTIONI PRELIMINARI

 



PRESIDENTE - Allora, ci sono richieste preliminari?


AVV. P.C. BRANDA - Presidente, posso?


PRESIDENTE - Prego.
AVV.P.C. BRANDA


AVV. P.C. BRANDA - Grazie. Io volevo...


PRESIDENTE - Avvocato Branda.


AVV. P.C. BRANDA - Volevo chiederle la revoca dell'ordinanza di decadenza limitatamente ai testi Vendola, Maiorana Biagio e Dieni Corrado (trascrizione fonetica), poiché alla scorsa udienza hanno presentato giustifica che deposito, così consentiamo anche il controesame all'avvocato Mangia.


PRESIDENTE - Va bene, il Tribunale si riserva, prego.


AVV. P.C. CONTE - Lucio Conte per le Parti Civili, deposito la citazione dei testimoni per l'udienza odierna, però non ho la (voci sovrapposte) di ritorno, l'avviso di ricevimento ed è presente il dottor Crosignani, come consulente tecnico delle Parti Civili, grazie.


PRESIDENTE - Quindi abbiamo come testi da esaminare (fuori microfono) va bene, allora che si avvicini il teste.
Viene chiamato a deporre il consulente dedotto dalla Difesa di Parte Civile

 


CROSIGNANI PAOLO

 


Il quale dà lettura della dichiarazione impegnativa
testimoniale. Il consulente viene generalizzato in aula
 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

9

 


(nato a Novara il 21/07/1948).
AVV. DIFESA GIARDA - Scusi Presidente, volevo solo segnalare la presenza in aula dei nostri... di alcuni nostri consulenti (inc.) richiesto del professor Lotti, la dottoressa Negri, il professor Galletti.


PRESIDENTE - Va bene, ne diamo atto.
AVV.P.C. CONTE


AVV. P.C. CONTE - Lucio Conte per le Parti Civili. Dottore
Crosignani, posso chiedere quali sono i suoi titoli?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sì, io sono laureato in fisica nel
1972, in medicina nell'87, specializzato in statistica medica e specializzato in igiene, tutti con il massimo dei voti e la lode nelle due lauree, e attualmente ricopro l'incarico di direttore di struttura complessa, li chiamano così i primari, all'istituto dei tumori di Milano, ora fondazione IRCCS, Istituto Nazionale Tumori, struttura complessa, registro tumori ed epidemiologia ambientale.


AVV. P.C. CONTE - Lei, su incarico delle Parti Civili, di alcune Parti Civili, ha redatto una consulenza su un'analisi epidemiologica, in relazione alla vicenda che ci occupa della... dei dipendenti della fabbrica Marlane di Praia a Mare. Ci può dire le conclusioni cui è pervenuto e quali sono state le sue analisi in merito? Grazie.


CONSULENTE CROSIGNANI - Ben volentieri. Innanzitutto ringrazio il Collegio giudicante di avermi lasciato utilizzare il proiettore, per me è più semplice e forse potrà diventare anche più semplice il controesame da parte dei difensori degli imputati, in fondo quello che a noi interessa è semplicemente arrivare alla verità. Io... ho lavorato utilizzando la consulenza Brancati, la

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

10

 


consulenza Brancati aveva ricostruito il gruppo di lavoratori e, partendo dal gruppo dei lavoratori identificati da Brancati, ho estratto quei lavoratori di cui si potesse dire qualcosa, cioè per cui esistesse il dato residenza, il dato inizio del lavoro, diciamo, fossero leggibili da un punto di vista di una indagine classica epidemiologica, un'indagine classica di coorte.
In questo genere di indagine si prendono tutti... tutte le persone che contribuiscono agli eventi osservati, cioè in questo caso le diagnosi di cancro, si seguono nel periodo di tempo, poi dirò come, e si confronta praticamente il tempo che queste persone sono state osservate, i casi che ne sono scaturiti, con un numero di casi attesi, sulla base di dati di incidenza di una popolazione generale, diciamo così. Quindi siamo sul calcolo dei casi attesi, poi abbiamo fatto un confronto con i casi osservati e una valutazione di rischio, intesa come un rapporto tra gli osservati, quanti casi di quel tumore lì o di tutti i tumori ho osservato, e il numero di casi che si sarebbero verificati in assenza di esposizione, in questo caso al ciclo produttivo della Marlane. I soggetti che abbiamo studiato sono...
dovevano essere innanzitutto residenti in provincia di Cosenza, con data di assunzione presente, il periodo che abbiamo utilizzato per l'osservazione, dall'01/01/'96 al 31/12/2007... per chi fa la trascrizione stenotipica, dico che tutto ciò che viene messo sulle diapositive che proietto, viene anche letto, in modo tale che non vi siano problemi, i casi diciamo di tumore sono stati reperiti sempre dallo stesso Brancati, io ho lavorato solo sulle carte praticamente, tramite le schede di dimissione ospedaliera, dei soggetti inclusi da Brancati nella sua consulenza, soddisfacevano questi requisiti 225 soggetti. Di questi 225 soggetti, nel periodo considerato '96-2007, sono stati recuperati, sempre

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

11

 


dallo stesso Brancati, 30 soggetti con diagnosi di tumore. Attenzione, qui noi abbiamo lavorato solo su 30 casi di tumore, mentre la CTU Brancati, pagina 78 nota 11, indica che i casi sono 99, quindi abbiamo lavorato su un sottoinsieme della coorte, ma anche e ovviamente su un sottoinsieme dei casi reperiti da Brancati. A margine la Parte Civile mi ha comunicato che ad oggi siamo a 98 decessi per tumore maligno e 48 casi incidenti, quindi questo dato diciamo, il dato che espongo adesso riguarda questo insieme di 225 soggetti.
Tra questi 225 soggetti abbiamo... cioè abbiamo, Brancati ha trovato tre tumori del cavo orale, due tumori del colon, due tumori della laringe, cinque tumori del polmone, un tumore della pelle, che non verrà considerato nelle analisi successive, in quanto con le schede di dimissione ospedaliera non si riescono a, diciamo, intercettare, a identificare le persone che abbiano subìto un tumore della pelle, poi soprattutto i carcinomi cutanei non hanno una prognosi talmente infausta da poter essere considerati un danno veramente grave, quattro tumori della prostata, quattro tumori della vescica e uno del rene, un tumore dell'occhio, un tumore dell'encefalo, quattro linfomi non Hodgkin e due leucemie. Trattandosi di una esposizione estremamente complessa, come viene fuori molto bene dalla descrizione del ciclo produttivo, abbiamo considerato innanzitutto come esito, e anche perché la popolazione studiata e il periodo considerato sono abbastanza piccoli, ci è sembrato sensato considerare come effetto in primo luogo l'insieme dei tumori. Abbiamo quindi 29 tumori osservati, ricordate, erano 30 meno quel tumore della pelle, utilizzando i tassi di incidenza di un registro tumori confrontabile e buono, come quello di Ragusa, abbiamo un atteso, cioè se non avessero lavorato alla Marlane, avremmo visto 19,63 tumori, la frazione è

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

12

 


d'obbligo trattandosi di attesi, no? Quindi abbiamo un rischio di 1,48, un 48 per cento in più di rischi, e questo rischio, questo può variare praticamente fra un 5 per cento e un 101 per cento. Da un punto di vista statistico il dato è statisticamente significativo, 5 per cento è una (inc.) no? Poi abbiamo, ovviamente ben sapendo che non saremmo, data la bassa diciamo numerosità, riusciti a vedere qualcosa di statisticamente significativo, abbiamo comunque voluto stimare se vi fosse un eccesso di tumore del polmone, cinque osservati contro 4,1 atteso, 25 per cento in più i rischio, e per quanto riguarda i tumori della vescica, quattro tumori alla vescica contro un 2 e 79 attesi, quindi... 1 e 43 come rischio, c'è un 43 per cento in più. Perché polmone e vescica? Molto semplice, perché le sostanze che sono state identificate e che sono presenti nella consulenza Brancati e in altre consulenze indicano la presenza sia di cancerogeni per il polmone, sia per... cancerogeni per la vescica. Non solo, ma è noto che nel comparto tessile esiste una letteratura assolutamente copiosa per quanto riguarda il trovare un eccesso per questi due tumori. Abbiamo quindi rivisto, qui purtroppo si vede male il colore rosso, le plausibilità dei tumori che avevamo trovato, sulla destra, sull'ultima colonna vedete il numero di lavori che riferiscono un eccesso. Per il cavo orale c'è un lavoro che riferisce un eccesso nel tessile, però per il cavo orale badiamo bene che si tratta di un tumore abbastanza raro, raramente studiato, trovare un lavoro è già importante, e non solo, ma in questo caso avevamo comunque presenza di nebbie di oli... e anche di amianto, per cui, diciamo, il cavo orale potrebbe essere un organo bersaglio delle condizioni di lavoro. Per quanto riguarda i tumori del colon, recentemente l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ha


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

13

 


classificato l'amianto come possibile cancerogeno per il colon, ci sono quattro lavori in letteratura per quanto riguarda eccessi di tumore del colon nel tessile. Per quanto riguarda la laringe, la cosa è abbastanza, diciamo, tranquilla, nel senso che vi sono due casi di tumore della laringe, e in questo caso abbiamo ben otto lavori che descrivono un eccesso di questo tumore nel comparto del tessile, e dalla consulenza possiamo tranquillamente, diciamo, ricavare che vi era una forte esposizione a nebbie di oli. Per i polmoni abbiamo cinque casi, dodici lavori che segnalano un eccesso di tumori del polmone nel comparto del tessile, e oltre all'amianto, vi era sicuramente un'esposizione a cromo esavalente, che è stato trovato. Non abbiamo alcuna evidenza per la prostata nel tessile, del resto non è che in questo caso noi vogliamo spiegare tutti i tumori, vogliamo spiegare quelli che potrebbero essere di origine professionale, per la vescica non c'è alcun problema da un punto di vista della letteratura, perché abbiamo ben 31 lavori che identificano un eccesso di tumore della vescica. Per quanto riguarda il tumore del rene e delle vie urinarie, questo, se fosse un tumore del bacinetto, sarebbe tranquillamente assimilabile a un tumore della vescica, perché le vie urinarie sono... e il bacinetto renale sono assolutamente simili alla vescica per quanto riguarda il tessuto da cui sono composti, nessuna evidenza in letteratura per l'occhio.
Abbiamo quattro lavori che segnalano un eccesso nel comparto tessile di tumori dell'encefalo, anche se i miei punti di domanda messi qui vogliono dire che non so da quali sostanze potrebbero essere stati esposti. Per i linfomi non Hodgkin il discorso è uguale, abbiamo quattro casi, abbiamo ben cinque lavori di letteratura che segnalano questo eccesso. E poi finalmente per le leucemie abbiamo ben quattro lavori che identificano


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

14

 


le... un eccesso di leucemie nel comparto del tessile, e le sostanze putativamente, anche in associazione, responsabili di questi tumori potrebbero essere la... presenza di formaldeide o la presenza di solventi, in particolare benzene. Le conclusioni sono che per l'insieme di tumori esiste quindi un rischio statisticamente significativo, del 48 per cento in totale, credo che sia sensato pensare al ciclo produttivo come un tutt'uno, anche perché l'ambiente di lavoro era assolutamente, diciamo, comune fra tutte le varie mansioni, per molti, come ho appena finito di dire, dei casi osservati, la letteratura scientifica riporta un rischio nel settore del tessile, e per molti dei casi osservati le esposizioni documentate sono in accordo con i dati di letteratura. Io deposito volentieri la mia consulenza dopo, e anche le slide sono assolutamente a loro disposizione.


AVV. P.C. CONTE - Grazie, non ho altre domande.


PRESIDENTE - Allora, Pubblico Ministero?


P.M. - No, non ha nessuna domanda.


PRESIDENTE - I difensori delle altre Parti Civili, ci sono
domande? Per i Responsabili Civili? I difensori degli
imputati?


AVV. DIFESA GIARDA - No, il problema è che non avendo mai
visto prima di oggi la consulenza del dottor Crosignani,
stavamo cercando di capire come interloquire, perché non
era... non è mai stata (inc.) agli atti e quindi siamo
un po' in difficoltà.


PRESIDENTE - Aspettiamo qualche minuto.


CONSULENTE CROSIGNANI - Volete che faccia scorrere di nuovo le slide? (fuori microfono)


CONSULENTE CROSIGNANI - La consulenza, certo, a loro
disposizione. Non c'è nulla di diverso rispetto a quanto
 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

15

 


ho esposto.
PRESIDENTE - Allora, sospendiamo dieci minuti.
Si dispone una breve sospensione dell'udienza. Il Tribunale rientra in aula e si procede come di seguito.
 

PRESIDENTE - Allora, possiamo riprendere? Allora, si dà atto...


AVV. P.C. INGHILLERI - Sì, grazie Presidente, l'avvocato Angela Inghilleri, per le Parti Civili che assisto, grazie.


PRESIDENTE - Ci sono altri avvocati che nel frattempo sono
comparsi? No.
AVV.DIFESA GIACOMAZZO
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Avvocato Giacomazzo per Favrin.
Professore, volevo comprendere una cosa, lei ha fatto
riferimento spesso all'industria tessile...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Anche nelle diapositive, esiste omogeneità nell'ambito dell'industria tessile?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sicuramente no, anche se molte delle sostanze sono comuni ai vari comparti produttivi, ad
esempio la tintura, ad esempio la presenza di amianto nei freni delle macchine e in tutta la parte di coibentazione relativa al calore che viene utilizzato nella industria tessile, per cui esiste sicuramente per molte delle sostanze una presenza ubiquitaria, anche se ovviamente i cicli produttivi sono estremamente differenti.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Ho capito. Le faccio questa domanda perché ovviamente non abbiamo fatto a tempo a vedere al dettaglio tutte le pubblicazioni che lei ha presentato, sulle prime abbiamo trovato i tumori, ad esempio, al

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

16

 


polmone.
CONSULENTE CROSIGNANI - Allora io andrei alla consulenza, così lavoriamo direttamente sulla... questa è la consulenza, vediamo, sui lavori... stiamo parlando dei lavori che riportano un aumento... eccoli qua, mi dica, sono i lavori... questa è la consulenza che ha in mano anche lei avvocato, e sono i lavori che riportano dei (inc.) di rischio.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Il numero quattro...


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Lei ha presente quel lavoro?


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì, assolutamente, qui si parla di...


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Perché lì si parla dell'industria
tessile...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Di tessitura del crisotilo.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - (inc.) cioè, la produzione di tessuti in asbesto?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sì, certamente.
AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Le risulta che si facessero tessuti in asbesto in Marlane?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sicuramente no, ma mi risulta che sicuramente c'era una presenza di asbesto, perché l'asbesto è una presenza ubiquitaria nel settore del tessile, certamente non... come dire, non usavano direttamente l'asbesto, ci mancherebbe.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Però quello studio è legato alla produzione nel tessile dell'asbesto. Poi ancora, sempre così, è un'analisi molto veloce, la numero sei.
 

CONSULENTE CROSIGNANI - La numero sei, sì.
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - A che cosa si riferisce?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Io non li ho presenti tutti, però
possiamo collegarci con internet e guardarci l'abstract.
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Se vuole glielo dico, è riferito a fabbriche di cotone. Le risulta che si producesse cotone alla Marlane?


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

17

 


CONSULENTE CROSIGNANI - Sicuramente no.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Senta...


CONSULENTE CROSIGNANI - Ne abbiamo eliminati due, ne rimangono dieci.
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - No, no, lo so, noi abbiamo fatto
semplicemente... il tempo che avevamo a disposizione era
quello che era, ovviamente poi...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Beh, allora possiamo anche togliere il lavoro di Ricchiardi, perché è fatto sui...
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Ma assolutamente non voglio togliere nessun lavoro, è solo... ci mancherebbe, era solo qualche precisazione. E' corretto dire che la numero 8 riguarda uno studio (in.) sull'industria tessile a Bombay?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sì, è corretto.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - E le modalità produttive sono identiche rispetto a quelle della Marlane?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Non saprei dirglielo, è ben possibile che stiano un po' peggio, ma le descrizioni del ciclo produttivo in Marlane non sono...
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Senta, lei per caso...


CONSULENTE CROSIGNANI - Non sono molto... mi lasci terminare la frase, per favore, non sono molto lusinghiere.
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Cosa?


CONSULENTE CROSIGNANI - Le descrizioni del ciclo produttivo della Marlane, rispetto a Bombay, non sono molto lusinghiere.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - E chi gliele ha descritte, mi scusi?


CONSULENTE CROSIGNANI - La consulenza Brancati.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Va bene. Senta, lei ha avuto modo di vedere le singole diagnosi dei lavoratori?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - No, ho utilizzato le... la consulenza Brancati, credo che però Brancati avesse una buona documentazione di queste diagnosi.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Non lo so, Brancati l'abbiamo


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

18

 


sentito, non...


CONSULENTE CROSIGNANI - Da un lato, dall'altro, c'è anche da dire che...


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Infatti io chiederò... ho chiesto a Brancati, non sto chiedendo a lei. Le ho solo chiesto se lei ha utilizzato Brancati o se ha fatto un lavoro diverso. Senta, lei ha parlato di nebbie di oli...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.
 

AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Queste nebbie di oli presenti in
Marlane le ha sempre trovate nell'ambito della consulenza Brancati?


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì, e anche forse, mi sembra di ricordare qualche prova testimoniale, però non me lo ricordo (fuori microfono) comunque l'ho trovati nella consulenza Brancati.


AVV. DIFESA GIACOMAZZO - Ho capito. Io non avrei nessun'altra domanda, grazie.


CONSULENTE CROSIGNANI - Io avrei una precisazione, a proposito del lavoro fatto da Brancati sulle schede di dimissione ospedaliera, che è quello poi che ci ha consentito di ricavare questi casi. Le schede di dimissione ospedaliera non sono il massimo per quanto riguarda la sensibilità, diciamo, per ritrovare le persone affette da patologia neoplastica. Tanto è vero che sarebbe opportuno che, se venisse espedita un'altra consulenza, considerassero tutta la coorte e a questo punto le diagnosi venissero ricercate con tutti i mezzi possibili, ad esempio le esenzioni... le pensioni di INPS, piuttosto che... perché molto spesso, specie se il presidio ospedaliero non è molto attrezzato, può passare per patologia cerebrale vascolare magari un tumore cerebrale. Quindi io ho la sensazione, che passo volentieri alla Corte, che lavorare con le schede di dimissione ospedaliera sia una specie di lavorare a

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

19

 


fortiori, cioè sia un... non ci sia una sensibilità enorme nella qualità delle schede di dimissione ospedaliera della Regione Calabria, tale da trovare tutti i casi. Questa è una sensazione mia, però dico, faccio questo mestiere, faccio il... gestisco un registro tumori da tanto tempo per avere questo genere di educated guess.


AVV.DIFESA MASPERO


AVV. DIFESA MASPERO - Dottor Crosignani, buongiorno, sono l'avvocato Maspero, Difesa di Priori, volevo farle solo alcune domande. Dottore, volevo chiederle, probabilmente l'ha già chiarito e mi scuso se è una ripetizione, che tipo di accertamenti ha fatto all'interno della fabbrica?


CONSULENTE CROSIGNANI - Io nessuno.


AVV. DIFESA MASPERO - Dottore, lei è un clinico? E' un anatomopatologo? Cioè, ha fatto accertamenti sui singoli casi?


CONSULENTE CROSIGNANI - Io sono un medico, l'ho detto, specializzato sia in statistica, sia in igiene, non ho fatto degli accertamenti diretti sui casi, mi sono, come sapete, avvalso, l'ho dichiarato all'inizio, della consulenza Brancati, con la considerazione che ho appena esposto al Collegio.


AVV. DIFESA MASPERO - Ecco, lei sa se la consulenza Brancati oppure il dottor Brancati ha fatto accertamenti sui singoli casi?


CONSULENTE CROSIGNANI - Non lo so, però penso che abbia utilizzato le schede di dimissione ospedaliera, e le schede di dimissione ospedaliera hanno quel genere di problema che ho appena...


AVV. DIFESA MASPERO - Quindi con tutti i limiti che diceva
prima lei.


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

20

 


CONSULENTE CROSIGNANI - Con tutti i limiti, soprattutto di sensibilità, cioè probabilmente troviamo degli altri casi.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Dottor Crosignani, è corretto dire che, diciamo, uno studio epidemiologico è solo uno studio di popolazione, cioè, ha come focus una popolazione che viene studiata?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Ha come focus in questo caso i 225
lavoratori studiabili, diciamo, che ho estratto dalla consulenza Brancati.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Ma sui singoli casi, quindi sulla correttezza della diagnosi, sul fatto che la malattia indicata nella scheda di dimissione corrisponda in realtà alla malattia sofferta purtroppo dalla persona offesa, oppure dal paziente, non può dirci nulla l'indagine epidemiologica, è corretto?


CONSULENTE CROSIGNANI - L'indagine epidemiologica può eventualmente essere raffinata da un'indagine sui singoli casi, arrivando a quella che si chiama la best evidence. In questo caso è semplicemente utilizzare delle diagnosi che provengono...


AVV. DIFESA MASPERO - Ma sui singoli casi non ci...


CONSULENTE CROSIGNANI - Se... cioè, se siano dei casi di
tumore o meno?


AVV. DIFESA MASPERO - No, quello che vorrei sapere, se sui singoli casi ci dice qualcosa, cioè sul singolo caso, se noi prendiamo Fiorenzano Biagio ad esempio.


CONSULENTE CROSIGNANI - Sul singolo caso dà un indicatore di probabilità che sia dovuto ad esposizione lavorativa, entrando in questo genere di...


AVV. DIFESA MASPERO - Quindi lei sui singoli casi ci può dire qual era il livello di esposizione, a quali sostanze
sono stati esposti?


CONSULENTE CROSIGNANI - Purtroppo no, ma non ci sarebbe neanche alcun genere di processo, se volessimo questo

 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

21

 


genere di tignosità e questo genere di prova.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Lei ha fatto delle verifiche sulle schede di sicurezza della Marlane, quindi delle sostanze utilizzate nei vari anni dalla Marlane?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - No, credo che questo sia oggetto di altre consulenze.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Quindi non ha potuto verificare nemmeno se tra queste schede, tra queste sostanze vi erano ovviamente delle sostanze cancerogene?


CONSULENTE CROSIGNANI - Nelle schede di... io le schede di sicurezza le conosco poco, ho visto nella consulenza Marlane dei dati molto interessanti per quanto riguarda la presenza di cromo 6, che è un notissimo cancerogeno per il tumore del polmone ed è... è assolutamente presumibile che le ammine aromatiche che siano state usate presentassero dei problemi di cancerogenicità.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Ma ecco, quando dice presumibile, è una sua valutazione? Cioè lei le schede non le ha viste? Non ha neanche, voglio dire, visto i cicli produttivi, non sa dire neanche quali erano i reparti che utilizzavano queste sostanze, mi sembra di capire, è corretto?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Anche se, da quello che ho letto nelle descrizioni, parlare di una divisione di reparti è abbastanza azzardato.


AVV. DIFESA MASPERO - Non sto parlando di una divisione di reparti, sto parlando dei reparti, se lei ci sa dire in quali reparti si utilizzava l'ammina aromatica, in quale periodo si utilizzava, qual era il livello di esposizione a questa sostanza, cioè lei a queste domande sa... è in grado di rispondere?


CONSULENTE CROSIGNANI - Sicuro che no.


AVV. DIFESA MASPERO - Senta, sull'amianto lei prima ha citato... lei ha citato dei casi, se possiamo magari tornare...


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì, torniamo alla slide, aspetti.

 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

22

 


Chiedo scusa, ma vedo quale sia dalla diapositiva corrente... eccole qua.


AVV. DIFESA MASPERO - Allora, lei qui mi sembra di capire,
ma...


CONSULENTE CROSIGNANI - Per alcuni casi ho riconosciuto che, come riconosce (inc.) esista un legame tra una esposizione all'amianto e quella sede di tumore, per quanto riguarda il colon...


AVV. DIFESA MASPERO - No, io volevo fare un passo indietro, dottore.


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.


AVV. DIFESA MASPERO - Cioè, in questa slide lei ci ha rappresentato, mi corregga se sbaglio, da un lato, quindi sulla prima colonna...


CONSULENTE CROSIGNANI - Il numero di casi.


AVV. DIFESA MASPERO - No, no, i tumori, lasciamo perdere il numero dei casi, una serie di tumori, cavo orale, colon, laringe...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Polmone, prostata, eccetera, e poi dall'altra parte... io l'ho divisa così, semplicemente in due parti, in realtà sono di più, ma vorrei considerare solo queste due parti, quindi abbiamo l'elenco dei tumori e poi abbiamo l'elenco delle pubblicazioni...


CONSULENTE CROSIGNANI - Numero di casi in prima colonna, l'elenco di pubblicazioni in seconda, e una parentesi che dà, diciamo, un'indicazione putativa di quale potrebbe essere l'esposizione associata a quel tumore.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Lei prima, ecco, ha citato tutte queste pubblicazioni. Ovviamente queste pubblicazioni fanno riferimento a delle sostanze, quindi per ogni tumore lei ha indicato esattamente la sostanza che viene trattata
nella pubblicazione?


CONSULENTE CROSIGNANI - No, ho tirato fuori dalla mia cultura


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

23

 


e da quello che è la... diciamo, l'ultima tabella dello IARC, che trovate in appendice 2, quelle che potrebbero essere le sostanze associate a quel tumore e con tutta probabilità presenti in Marlane.


AVV. DIFESA MASPERO - Quindi potrebbero essere associate con tutte probabilità, quindi potrebbero?


CONSULENTE CROSIGNANI - Ad esempio, io, ma come nessuno qui potrà mai parlare di esposizione a cromo in Marlane, sarebbe difficile in questo momento, però il cromo 6 è stato trovato praticamente nei carotaggi...


AVV. DIFESA MASPERO - Questo è un altro problema, è stato trovato...


CONSULENTE CROSIGNANI - Ce l'han messo...
 

AVV. DIFESA MASPERO - E' stato già discusso, però io, la domanda...


CONSULENTE CROSIGNANI - Ce l'han messo apposta il cromo 6?
 

AVV. DIFESA MASPERO - No, ma le domande però, mi consenta, le vorrei fare io e... mi consenta, dottore. Ecco, poi lei
prima alla domanda del collega Giacomazzo, ha detto che il tumore al polmone, quindi nelle industrie tessili, viene collegato con quindi l'utilizzo di amianto per la fabbricazione di tessuti, eccetera, eccetera. La
letteratura parla di...


CONSULENTE CROSIGNANI - La letteratura riporta...
 

AVV. DIFESA MASPERO - Sì, riporta questo dato. Ecco, lei ha verificato... perché, lei si ricorda cosa sono i criteri di Helsinki?


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.


AVV. DIFESA MASPERO - Lei ha verificato che in Marlane ci fossero i livelli di esposizione che sono riportati nei criteri di Helsinki, per correlare il tumore al polmone alla esposizione in fabbrica?


CONSULENTE CROSIGNANI - I criteri di Helsinki sono, diciamo, una... un prodotto di una lobby industriale, che ha diciamo radunato delle buone competenze di medicina del
 

 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

24

 


lavoro e ha tirato fuori dei livelli che attualmente dovranno sicuramente essere rivisti, perché sono sicuramente non tutelanti la salute.


AVV. DIFESA MASPERO - Allora, lei dice non tutelanti la salute, i criteri di Helsinki, e questo per il Tribunale, sono universalmente riconosciuti e utilizzati come criteri di riferimento per considerare il tumore al polmone come correlabile all'esposizione. Tra l'altro c'è uno dei criteri, non sto a citarli tutti e tre, ma c'è uno dei criteri che parla specificamente dei livelli di... anzi, del numero...


CONSULENTE CROSIGNANI - Fibre/litro.


AVV. DIFESA MASPERO - Del numero dei corpuscoli di asbesto che dovrebbero essere riscontrabili in un pezzo di polmone
estratto, e quindi bisognerebbe fare la conta delle fibre. Lei ha fatto questo approfondimento?


CONSULENTE CROSIGNANI - Ma, lo giudico un approfondimento
piuttosto macabro quello di pretendere che ci siano dei
corpuscoli di asbesto nei polmoni di un esposto.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Però, vede, è un criterio per riconoscere se è un tumore polmonare da amianto piuttosto che da altre...


CONSULENTE CROSIGNANI - Ribadisco quello che dicevo prima.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Ma lei ha fatto questi accertamenti?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Ma sicuro che no, perché non hanno
senso.


PRESIDENTE - Avvocato, il presupposto è che il dottore non... ha utilizzato, quale elemento base di conoscenza, la consulenza...


CONSULENTE CROSIGNANI - Brancati.
 

PRESIDENTE - Brancati, quindi.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Ci saprebbe dire in quale scheda di sicurezza erano presenti le ammine aromatiche?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - No.
 

AVV. DIFESA MASPERO - Io non ho altre domande, Presidente.
 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

25

 


AVV.DIFESA MORELLO


AVV. DIFESA MORELLO - Avvocato Morello per Lomonaco. Dottore, senta... senta, lei prima, tra le diapositive che ci ha sottoposto, anzi... ecco, ce l'abbiamo davanti...
 

PRESIDENTE - Scusi avvocato, fateci il dono del silenzio,
grazie. Prego.
 

AVV. DIFESA MORELLO - Proprio questa diapositiva che abbiamo qui davanti, con riferimento alle leucemie, lei cita nella colonna di destra il riferimento alla formaldeide al benzene. Intanto le chiedo, ma immagino la risposta sia ovvia, perché ci ha già detto di non essersi recato presso lo stabilimento, comunque le chiedo, lei ha verificato personalmente l'esistenza di benzene di formaldeide alla Marlane?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sicuro che no, anche se sono sostanze, diciamo, di uso noto nel settore del tessile, specie negli anni passati, adesso per fortuna...
 

AVV. DIFESA MORELLO - Quindi lei non ha verificato se c'erano alla Marlane, ritiene che siano di uso comune nel
tessile. Io però le chiedo...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Passato.
 

AVV. DIFESA MORELLO - Lei conosce la banca dati MATline, DoRS MATline?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - La utilizzo quasi tutti i giorni.
 

AVV. DIFESA MORELLO - Benissimo. Giusto per la Corte, preciso che si tratta di una banca dati che nasce a seguito, mi corregga lei se sbaglio, di un progetto della Regione Piemonte, per rendere proprio fruibile la matrice, diciamo, professione-esposizione, e contiene proprio un elenco, ripeto, mi corregga se sbaglio, sia di sostanze chimiche semplici che complesse e, questo è il punto, per ogni sostanza riporta i profili di utilizzo formulati dalla IARC, è corretto?


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

26

 


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.
 

AVV. DIFESA MORELLO - Ora, lei mi dice di conoscere appunto la MATline, mi conferma che sono riportati i profili di utilizzo della IARC, io le chiedo, all'interno della MATline lei ha ritrovato che il benzene si utilizza nel settore tessile?


CONSULENTE CROSIGNANI - No, io ho trovato l'utilizzo di
solventi...


AVV. DIFESA MORELLO - Ma del benzene...


CONSULENTE CROSIGNANI - Del benzene no.
 

AVV. DIFESA MORELLO - Quindi non è utilizzato nel settore tessile, va bene. Senta...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Attualmente.
 

AVV. DIFESA MORELLO - Con riferimento, le chiedo, alla formaldeide...


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.


AVV. DIFESA MORELLO - Lei ha fatto questo riferimento anche alla formaldeide, le risulta che fosse utilizzata in
passato, per esempio, in uso domestico la formaldeide?


CONSULENTE CROSIGNANI - Sicuramente sì, addirittura per uso orale, il Formitrol.


AVV. DIFESA MORELLO - Infatti, il Formitrol, esattamente, questo disinfettante per il cavo orale. Le risulta che venisse utilizzato come battericida per i pavimenti, per esempio?


CONSULENTE CROSIGNANI - Assolutamente sì.
 

AVV. DIFESA MORELLO - Il Lysoform, giusto per fare un esempio banale...


CONSULENTE CROSIGNANI - Esattamente.


AVV. DIFESA MORELLO - Che tutti conosciamo, quindi c'era questo utilizzo diffuso. Le chiedo anche, si ricorda in quale anno la IARC ha inserito la formaldeide come sostanza pericolosa?


CONSULENTE CROSIGNANI - Dunque, l'hanno inserita molto recentemente in classe 1, sarà due o tre anni fa, prima era un 2A.


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

27

 



AVV. DIFESA MORELLO - Io le dico, la prima volta che è stata inserita è il 2006, me lo conferma? Se lo ricorda?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sì, quando...
 

AVV. DIFESA MORELLO - Prima del 2006 non era stata proprio
classificata.
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Sì, quando hanno fatto quella
porcheria sugli organi bersaglio.
 

AVV. DIFESA MORELLO - Senta...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Per cui lo IARC, in quel momento lì era direttore Peter Boyle, inserì come organo bersaglio della formaldeide solo il rinofaringe, e questa è una notevole porcheria, perché la formaldeide si vedeva benissimo che era anche un leucemogeno, infatti poi per fortuna è cambiato il direttore dello IARC e allora la formaldeide finalmente è diventato un cancerogeno anche
per altri...


AVV. DIFESA MORELLO - Di fatto gli studi comunque utilizzati, scientifici comportano questa inserzione soltanto nel 2006, lei questo dato, al di là delle sue valutazioni, lo conferma?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Certamente sì.


AVV. DIFESA MORELLO - Bene, grazie. Senta, lei ha mai visionato le schede di sicurezza della... utilizzate dalla Marlane?


CONSULENTE CROSIGNANI - Ho già risposto al collega suo di no.


AVV. DIFESA MORELLO - Non avevo probabilmente sentito. Senta... un attimo soltanto, chiedo scusa... va bene, non ho altre domande, grazie.

 


AVV.DIFESA LUONGO
 

AVV. DIFESA LUONGO - Buongiorno dottore, Avvocato Luongo per la Difesa De Jaegher. Io ho bisogno solo di comprendere meglio quali sono stati gli strumenti di conoscenza di questo processo diciamo, di questa indagine

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

28

 



che lei ha utilizzato per redigere la sua consulenza. Ci ha già detto la consulenza Brancati.


CONSULENTE CROSIGNANI - Sì.
 

AVV. DIFESA LUONGO - Ha visionato e utilizzato altre consulenze? Le sono state fornite altre consulenze, che fanno parte di questa indagine?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Francamente non mi... la consulenza Brancati l'ho usata per l'indagine epidemiologica, qualche cosa d'altro l'avrò letto.
 

AVV. DIFESA LUONGO - Ma se ad esempio...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Tendenzialmente mi sono basato su
quella.
 

AVV. DIFESA LUONGO - Ad esempio, la consulenza dell'ingegnere Lama e del dottor Crescenzi lei l'ha mai letta e utilizzata?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Non me le ricordo.
 

AVV. DIFESA LUONGO - No?


CONSULENTE CROSIGNANI - No, penso di no.
 

AVV. DIFESA LUONGO - Perché vede, lei, nella redazione delle sue conclusioni, dà per scontato l'utilizzo di ammine aromatiche, che per la verità, ad esempio in questa consulenza che io le ho poc'anzi citato, non vengono citate, anzi, si esclude la presenza di ammine aromatiche. Allora io vorrei capire lei, da questa sua certezza...
 

AVV. P.C. CONTE - Chiedo scusa, c'è opposizione, devono essere sentiti come testi da parte degli imputati.


AVV. DIFESA LUONGO - Sono state depositate già le consulenze, sono agli atti le consulenze, quindi io faccio
riferimento ai documenti...
 

AVV. P.C. CONTE - Lo so, le ho depositate pure io, sì, però devono sentiti.


AVV. DIFESA LUONGO - Allora posso farvi riferimento, credo non ci sia nessuna limitazione.

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

29

 


AVV. P.C. CONTE - (fori microfono) io ritengo che non
possano...


PRESIDENTE - Come?


AVV. P.C. CONTE - Ritengo che non possa essere formulata la domanda in questo senso.
 

PRESIDENTE - Diciamo che la domanda (inc.) diversamente,
specificando da dove ha tratto...
 

AVV. DIFESA LUONGO - L'ho detto, dalla consulenza Lama e
Crescenzi, se vuole cito la pagina.
 

PRESIDENTE - Però, siccome la consulenza Lama...
 

AVV. DIFESA LUONGO - E' una consulenza agli atti, già depositata da varie parti processuali.
 

PRESIDENTE - Potrebbe averla utilizzata come consulente di parte, quindi potrebbe rispondere, se l'ha utilizzata o meno? A prescindere...
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Io non l'ho utilizzata, rispondo serenamente.
 

AVV. DIFESA LUONGO - Allora ecco, le chiedo, da dove ha acquisito questa sua certezza dell'utilizzo di ammine aromatiche?
 

CONSULENTE CROSIGNANI - Dal fatto che erano comuni nel settore del tessile, sennò come coloravano i tessuti?


AVV. DIFESA LUONGO - Guardi, dalle schede di sicurezza analizzate, che lei dice di non avere analizzato, questa certezza verrebbe meno. Allora, esistono diverse industrie tessili, e forse in quelle che tessevano la lana questo tipo di sostanze non venivano utilizzate? E' possibile questo?


CONSULENTE CROSIGNANI - E' possibile.


AVV. DIFESA LUONGO - Va bene, non ho altre domande.
 

PRESIDENTE - Chiedo scusa, ci sono altre... va bene, allora lo possiamo congedare, grazie.
 

Esaurite le domande, il consulente viene congedato.


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

30

 


TESTE PRATICO' ANTONIO


AVV. P.C. CONTE - Chiedo (inc.) depositare la consulenza...


PRESIDENTE - Chiede l'acquisizione, dispone l'acquisizione.
Viene introdotto il testimone dedotto dalla Difesa di Parte Civile
Il testimone, avvertito dal Presidente dell'obbligo di dire la verità e delle responsabilità previste dalla legge per i testimoni falsi o reticenti, legge la formula di impegno. Il Presidente invita il testimone a fornire le
proprie generalità.


GENERALITA': Praticò Antonio, nato a Praia a Mare il
09/10/1941, ivi residente in via Leonardo da Vinci.
PRESIDENTE - Bene, allora.


AVV.P.C. CONTE


AVV. P.C. CONTE - Buongiorno signor Praticò, Lucio Conte per le Parti Civili. Voi avete lavorato presso lo stabilimento Marlane di Praia a Mare?


TESTE PRATICO' - Io sono stato il primo lavoratore della Marlane, che sono entrato nel 1956, ed ho cessato la mia attività nel 1994, in pensione dopo 40 anni di servizio.


AVV. P.C. CONTE - Le volevo chiedere, siete stato anche sindacalista all'interno dello stabilimento?


TESTE PRATICO' - Dal 1966 fino alla mia uscita dalla fabbrica.
 

AVV. P.C. CONTE - E avete mai stipulato accordi con l'azienda, su richiesta dei lavoratori, per eventuali problemi che vi sottoponevano? E se c'erano problemi di sicurezza, di igiene, di ambiente all'interno dello stabilimento? Se ve lo rappresentavano i lavoratori, vi rappresentavano problemi di questo tipo?

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

31

 


TESTE PRATICO' - Di accordi sindacali ne abbiamo fatti una
miriade, ma nella generalità di... dell'intera situazione che veniva fuori giornalmente nell'azienda.
Gli accordi principalmente partivano perché noi lavoravamo in una fabbrica di 220 mila metri quadrati ed era... veniva gestita da impianti depuratori di... impianti di climatizzazione, ma...


AVV. P.C. CONTE - (fuori microfono) va bene, climatizzazione...


TESTE PRATICO' - Vabeh, non è climatizzazione è un'altra cosa.
 

AVV. P.C. CONTE - Condizionamento, aspirazione...


TESTE PRATICO' - Cioè che l'aria era... veniva fatta da impianti di... c'erano tre, tre impianti, e allora questi impianti venivano ogni settimana manutentati... portati nella normalità. E ritengo che questa era una cosa necessaria e doverosa per vivere con una climatizzazione poi all'interno e nel ricambio dell'aria, in termini consoni.


AVV. P.C. CONTE - E l'ambiente interno di lavoro (inc.) l'ambiente era un ambiente unico o c'era una divisione tra i reparti?


TESTE PRATICO' - Quando è nata la fabbrica, era una fabbrica che era totalmente diversa da quella che è andata in funzione dopo gli anni del 1980. All'inizio degli anni '56 quando è partita, è partita con un sistema di lavorazione e quel sistema di lavorazione consentiva ad avere i reparti chiusi per la questione stessa della lavorazione che necessitava.


AVV. P.C. CONTE - All'inizio, quando era stata aperta la
fabbrica?


TESTE PRATICO' - La fabbrica è stata inaugurata nel 1956,
giorno in cui io sono entrato in fabbrica.


AVV. P.C. CONTE - E poi quando c'è stato un cambiamento (fuori microfono)


TESTE PRATICO' - Allora, il cambiamento credo che sia avvenuto nel... dall'80, '84, adesso, se sono impreciso...


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

32

 


e quando è cambiata la fabbrica, la sistemazione nuova è avvenuta perché all'interno della fabbrica sono stati messi nuovi macchinari, che era la tessitura, che la tessitura prima si svolgeva sullo stabilimento presso Maratea. E veniva... è venuto spostato su Praia, e allora là, per motivi tecnici, si è deciso, chi era il proprietario, io non ho deciso niente.


AVV. P.C. CONTE - Voi riuscite a collocare il momento in cui c'è stata questa... questa eliminazione della separazione dei reparti? Cioè quand'è che è diventato tutt'uno?


TESTE PRATICO' - Ma tutto uno è impreciso, perché non è rimasto tutto uno. Quello che era unico era il reparto filatura, preparazione, tessitura... rammento, ecco, questo era tutto uno. Per quanto riguarda, l'unico reparto che c'era era la tintoria, era diviso in due, una parte era aperta, un'altra parte era chiusa con dei muri, se ricordo bene in questo momento, da del... dove c'erano i macchinari che... dove... il reparto dove venivano tinte le pezze. E questa chiusura non aveva accesso né verso il piano caricatore che esisteva, e né quando si andava dalla parte del finissaggio, queste sono le cose che ricordo io.


AVV. P.C. CONTE - Quindi possiamo dire che il reparto tintoria era praticamente separato dagli altri reparti?


TESTE PRATICO' - Non ho detto questo, che era separato, cioè ho detto che una parte, dove non era interessata da una certa lavorazione, era aperto, dall'altra parte, dove era interessato dalla lavorazione dove c'erano le vasche, c'era una tramezzatura del... che divideva i reparti.


AVV. P.C. CONTE - Dalla vostra postazione voi riuscivate a
vedere il reparto tintoria?


TESTE PRATICO' - A me interessava relativamente.

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

33

 


AVV. P.C. CONTE - (fuori microfono) visivamente, se lo vedevate visivamente dal vostro...


TESTE PRATICO' - No, dove lavoravo io no.


AVV. P.C. CONTE - Voi in che reparto...


TESTE PRATICO' - Anche perché dopo io ho lavorato prima nei reparti, sono stato responsabile dei reparti, e poi gli ultimi 17 anni l'ho svolti negli uffici, presso l'ufficio tempi e metodi, cioè io non è che...


AVV. P.C. CONTE - Avete mai visto se i dipendenti utilizzassero dispositivi di protezione, tipo mascherine
o altro?


TESTE PRATICO' - Questo, noi avevamo un accordo che avevamo sottoscritto e che dovevano usare le mascherine, però, come ho detto poc'anzi, io non è che giravo per i reperti e vedevo, ma io ritengo che, per le direttive che i responsabili davano, i lavoratori erano informati su questo.


AVV. P.C. CONTE - No, la mia domanda era diversa, se avete visto che le utilizzassero? Non quando eravate negli uffici, quando eravate nei reparti...


TESTE PRATICO' - Io devo dire che le ho viste, come probabilmente qualcuno ho visto che non lo usava, ma però le motivazioni io non lo so.


AVV. P.C. CONTE - No, no, io non parlo (in.) se qualcuno, se i dipendenti, che erano nel reparto tintoria, nel reparto finissaggio, nel reparto...


TESTE PRATICO' - Ma io già...


AVV. P.C. CONTE - Se ne siete a conoscenza, sennò no.


TESTE PRATICO' - (fuori microfono) non è che mi devo ripetere, io l'ho data la risposta.
 

AVV. P.C. CONTE - Vi risulta se in alcune occasioni i dipendenti uscivano all'aperto, perché avevano problemi all'interno dello stabilimento?


TESTE PRATICO' - Ecco, adesso ricordo quello che per un mio lapsus, di vuoto di memoria... noi avevamo una fabbrica che veniva alimentata da condizionatori d'aria.

 

 

 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

34

 



Condizionatori d'aria, è un impianto, non è che il... i condizionatori d'aria devono abbattere prima la temperatura esterna, per poi portare all'interno la temperatura che ci necessita per poter stare all'interno. E allora quando avevamo le giornate di caluria, ma forte, perché sul nostro territorio si arrivava ai 38, 40 gradi di temperatura esterna, quegli impianti, perché sono degli impianti che sono proporzionati... erano proporzionati a determinate temperature, quando c'era questa caluria noi lo risentivamo all'interno, ma era conseguentemente alla giornata di caluria, non era per una irregolarità o un cattivo comportamento.


AVV. P.C. CONTE - Lei è stato anche sindaco nel periodo in cui lavorava presso la Marlane? Ci sono stati dei periodi in cui lei è stato sindaco di Praia a Mare?


TESTE PRATICO' - Io sono stato... sono entrato in amministrazione nel 1980 e fino al 1993 sono stato sempre assessore al Comune, dal '93 sono stato sindaco fino al 2006, poi consigliere comunale, oggi nuovamente sindaco.


AVV. P.C. CONTE - E attualmente è sindaco di Praia a Mare?


TESTE PRATICO' - Sì, oggi sono (fuori microfono)


AVV. P.C. CONTE - E quindi non ricorda se ci sono stati accordi sindacali, se i lavoratori lamentavano le condizioni di lavoro da un punto di vista igienico, da un punto di vista di fumi, di vapori?


TESTE PRATICO' - Ma, se lo lamentavano, certamente io non ero tenuto a...


AVV. P.C. CONTE - No, come sindacalista dico, non vi facevate portavoce...


TESTE PRATICO' - Ma noi facevamo... il nostro ruolo era quello di fare degli accordi, per cercare di portare quanto più possibile al meglio (inc.) quelli che erano le

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

35

 


condizioni che noi tutelavamo. Poi era il datore... il proprietario che doveva realizzare quelle cose che noi sancivamo negli accordi, però dopo...


AVV. P.C. CONTE - Voi...


PRESIDENTE - Lei non ha ricevuto lamentele da parte dei lavoratori, come rappresentante sindacale? Cioè, si sono lamentati, dica sì o no, dell'ambiente di lavoro? O si lamentavano?


TESTE PRATICO' - Io ritengo che le lamentele ci sono su un
qualsiasi cosa, come...


PRESIDENTE - No, io le...


TESTE PRATICO' - Ci sono state anche all'interno della fabbrica.


PRESIDENTE - Ma su questi aspetti ci sono state lamentele, che lei abbia ricevuto come rappresentante sindacale?


TESTE PRATICO' - L'ho detto, dico che le lamentele ci sono
state. Ci sono state, però come ognuno si lamenta quando
va incontro che...


PRESIDENTE - Sì, sì, ma non... guardi...


TESTE PRATICO' - Da un suo punto di vista, che ci può essere...


PRESIDENTE - Ma sì, ma non è che noi le chiediamo l'oggettività, noi le chiediamo se ha ricevuto...


TESTE PRATICO' - Chiedo scusa.


PRESIDENTE - Prego avvocato... scusi...


AVV. P.C. CONTE - No, ci mancherebbe. C'era il medico di
fabbrica?


TESTE PRATICO' - Come no.


AVV. P.C. CONTE - C'è sempre stato il medico di fabbrica?


TESTE PRATICO' - (inc.) veniva fuori dalle nostre contrattazioni che facevamo.


AVV. P.C. CONTE - Lei... c'era il medico di fabbrica, che quindi era sempre presente, giusto? Sempre, insomma...


TESTE PRATICO' - Sempre presente io non l'ho detto...
 

AVV. P.C. CONTE - No, dico...

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

36

 


TESTE PRATICO' - C'era (fuori microfono)


AVV. P.C. CONTE - C'era come ufficio o c'era, era presente il medico di fabbrica, nel momento...


TESTE PRATICO' - Aveva i suoi... i giorni che doveva venire in fabbrica, c'aveva una sua... un suo ambulatorio, e in quell'ambulatorio tutti i dipendenti che ritenevano di portarsi presso di lui per chiedere... era là per ascoltare, era pagato per questo.


AVV. P.C. CONTE - Voi avete... siete stato sottoposto a visite mediche nel corso di 40 anni?


TESTE PRATICO' - Visite mediche, io adesso sono impreciso negli anni, ma prima, ai tempi dell'Imi o dell'Eni, veniva un... un mezzo, che sottoponeva a radiografie i dipendenti. I risultati di quelle radiografie non sta a me saperli, anche perché c'era... c'è... il medico sa i risultati, non io.


AVV. P.C. CONTE - E siete mai stato a conoscenza che c'erano dei dipendenti che nel corso degli anni, dal '69, dal '70, o comunque diciamo dal '73 in poi si erano ammalati di tumore e che poi successivamente sono deceduti?


TESTE PRATICO' - Io ritengo che... eravamo a conoscenza di
persone che erano ammalate, come in un piccolo paese...


AVV. P.C. CONTE - Sì.


TESTE PRATICO' - Siamo a conoscenza di tutti quelli che sono gli ammalati, però il motivo della malattia può... può essere arrivato a nostro per sentito dire, ma non per la conoscenza che è la conoscenza diretta, anche perché io ritengo che fino a un determinato periodo questo male era un po' che tutti quanti noi non è che lo conoscevamo, o eravamo dentro a questo tipo di patologia. Poi nel tempo siamo... tutti ci siamo addentrati in questa cosa, perché io ritengo che il male, questo male è... si è ingigantito su tutto il territorio, in tempi... in modo indiscriminato, ecco perché... tant'è che gli accorgimenti che ci sono ancora oggi non è che mettono le persone nelle
 

 

 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

37

 


condizioni di poter vivere agiamente, ma vanno... sottoposte a sofferenze continue.


AVV. P.C. CONTE - Certo. Ma vi risulta...


TESTE PRATICO' - E al risultato che...


AVV. P.C. CONTE - Vi risulta, fino a quando siete andato via voi, che c'era un numero notevole di dipendenti della fabbrica che si erano ammalati e deceduti per tumore?


TESTE PRATICO' - Sì, perché nel paese, l'ho detto anche prima...


AVV. P.C. CONTE - Rispetto a quello che poteva essere il numero di dipendenti.


TESTE PRATICO' - L'ho detto anche prima, si parla, e nel
parlare... però che io devo dire...


AVV. P.C. CONTE - No, no, io solo se alcuni dipendenti sono deceduti per patologie tumorali.


TESTE PRATICO' - Attenzione, non perché io sia a conoscenza, che sono deceduti perché non stavano bene e che probabilmente potevano essere affetti da patologia tumorale, ma che... io non sono il medico.


AVV. P.C. CONTE - Senta, sa se alcuni sindacalisti della... che erano all'interno dello stabilimento Marlane, dipendenti avevano delle attività di indotto per la società Marlane?


TESTE PRATICO' - Non sono i sindacalisti, c'erano tre attività esterne che probabilmente qualcuno militava nel sindacato, ma questo lo si faceva perché noi ritenevamo, e questo è stata anche una fase di contrattazione, che il lavoro che si faceva su Praia, noi ci siamo opposti, che doveva andare a Schio per fare determinate lavorazioni, e poi doveva ritornare a Praia per essere rifinito. E sono nati questi laboratori, e questi laboratori hanno lavorato e hanno occupato del personale, questa era la logica. Che poi ci si trova all'interno di quella organizzazione un sindacalista o due,

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

38

 


non credo che il sindacalista è inibito a poter...


AVV. P.C. CONTE - No, no, assolutamente.


TESTE PRATICO' - Esprimere un proprio...


AVV. P.C. CONTE - Voi eravate in contatto con i sindacalisti della fabbrica di Valdagno?


TESTE PRATICO' - Io...


AVV. P.C. CONTE - (inc.) a livello sindacale, o come rapporti...


TESTE PRATICO' - Io, attraverso il sindacato, avevamo contatti con tutti quanti, cioè non è che eravamo chiusi in un... e avulsi.


AVV. P.C. CONTE - Loro come vi rappresentavano la fabbrica di Valdagno? Hanno mai lamentato dei problemi alla fabbrica di Valdagno?


TESTE PRATICO' - Quando ci incontravamo noi, andavamo a fare contrattazione che principalmente...


AVV. DIFESA MORELLO - Presidente, però è una domanda non pertinente con l'oggetto dell'accertamento necessario all'interno di questo processo.
(fuori microfono)


TESTE PRATICO' - Sì, ma noi, quando ci incontravamo tra le aziende...


PRESIDENTE - Va bene, va bene.


AVV. P.C. CONTE - E come... vi risulta se la Marzotto o altre società, Olimpia o altro tipo di... o altre società, di cui non ricordo il nome, abbiano presentato al Comune di Praia a Mare, penso quando voi non eravate ancora sindaco, non rivestivate la qualità di sindaco, tempo fa, qualche anno fa, una progettazione per la realizzazione di una darsena e di strutture turistiche sulla...


PRESIDENTE - Avvocato, non ammette la domanda. Sennò andiamo al versante del (fuori microfono)


AVV. P.C. CONTE - Voi siete a conoscenza che nell'area antistante la Marlane sono state sotterrate delle

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

39

 


sostanze, rifiuti...


AVV. DIFESA MORELLO - Presidente, però questa Difesa si oppone al modo di condurre le domande dell'avvocato Conte in questa circostanza, sono molto suggestive, non sembra che siano ammesse in sede di esame.


PRESIDENTE - Rigetta l'opposizione, vada avanti avvocato...


AVV. P.C. CONTE - Se sono stati sotterrati dei rifiuti, delle sostanze...


PRESIDENTE - E' a vostra conoscenza se sono...


TESTE PRATICO' - No, no.


AVV. P.C. CONTE - Grazie, non ho altre domande.


PRESIDENTE - Pubblico Ministero?


AVV. P.C. INGHILLERI - Se posso...


PRESIDENTE - Un attimo, il Pubblico Ministero e poi le altre Parti Civili, no? Perché è teste dell'avvocato Conte, quindi mi pare che...


AVV. P.C. INGHILLERI - E' anche mio... no, però non ho...


PRESIDENTE - Anche suo? Le chiedo scusa, no, no, le chiedo
scusa, perché non mi risulta, è una carenza mia, evidentemente non... non mi risulta citato come teste...


AVV. P.C. INGHILLERI - No, allora prego, prego.


PRESIDENTE - No, prego.

 


AVV.P.C. INGHILLERI


AVV. P.C. INGHILLERI - Allora, signor Praticò, lei... avvocato Angela Inghilleri, lei sino... ha detto che gli ultimi anni della sua attività lavorativa presso lo stabilimento di Praia a Mare della Marlane è stato in amministrazione, sino al... '94, ha detto che è andato
in pensione?

 

TESTE PRATICO' - Sì.
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Sino a che anno invece ha lavorato in reparto?

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

40

 


TESTE PRATICO' - Io... ma guardi, faccia dal '56 fino al '94, ne levi 16, 17 anni che sono stato all'ufficio tempi e (inc.) e faccia la sottrazione.


AVV. P.C. INGHILLERI - Fine anni '70?
 

TESTE PRATICO' - Ma non lo ricordo, faccia la sottrazione...
 

PRESIDENTE - Ha detto che fino al... gli ultimi 17 anni...
 

TESTE PRATICO' - Le ho dato il periodo preciso.
 

PRESIDENTE - Scusi...
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Dal '94 a tornare indietro?
 

PRESIDENTE - Esattamente.
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Perfetto.
 

PRESIDENTE - Era questo il parametro...


AVV. P.C. INGHILLERI - Quale...


TESTE PRATICO' - Ho dato un parametro preciso.


PRESIDENTE - Di riferimento del...


AVV. P.C. INGHILLERI - Qual è... in che reparto era occupato, con quali mansioni?


TESTE PRATICO' - Allora, io la mia attività l'ho svolta sempre in pettinatura e preparazione.


AVV. P.C. INGHILLERI - Preparazione?


TESTE PRATICO' - Preparazione, questo si... preparazione, questo era il mio reparto.


AVV. P.C. INGHILLERI - E ha sempre fatto questo in reparto, prima di andare in...


TESTE PRATICO' - No, io per due anni ho fatto operaio, due o tre anni ho fatto l'operaio, poi ho cercato di crescere all'interno della fabbrica, sono... e ho fatto il responsabile della pettinatura e preparazione.


AVV. P.C. INGHILLERI - Lei...


TESTE PRATICO' - Non sono stato mai responsabile di altri reparti come lavoratore, o come persona che è progredito all'interno dell'azienda.


AVV. P.C. INGHILLERI - Allora, lei personalmente per la mansione svolta, e quindi per il periodo in cui è stato in reparto, quali mezzi di protezione lei ha utilizzato?

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

41

 


TESTE PRATICO' - Io? Io utilizzavo i mezzi che il mio
superiore mi diceva.


AVV. P.C. INGHILLERI - Quali?


TESTE PRATICO' - Io mo' adesso non mi ricordo quali...


AVV. P.C. INGHILLERI - Non si ricorda quali...


TESTE PRATICO' - Anzi, nel mio reparto non c'erano mezzi di protezione da usare.


AVV. P.C. INGHILLERI - Nel suo reparto non c'erano mezzi di protezione?


TESTE PRATICO' - No, non ce...
(fuori microfono)


AVV. P.C. INGHILLERI - Da usare...


TESTE PRATICO' - Da usare.


AVV. P.C. INGHILLERI - L'abbiamo sentito tutti, credo che sia...


TESTE PRATICO' - Da utilizzare, da usare, definitelo come...


AVV. P.C. INGHILLERI - Quindi per la sua mansione non era previsto alcun tipo di protezione?


TESTE PRATICO' - No, io prendevo le disposizioni dal mio superiore e io... ero addetto alla produzione, non ero addetto a responsabilità che erano al di fuori da quello che era...


PRESIDENTE - Sì, ma non deve giustificare.


AVV. P.C. INGHILLERI - No, no, era una domanda infatti, volevo...


PRESIDENTE - No, era rivolto al teste, non a lei ovviamente.


AVV. P.C. INGHILLERI - E mi dica un'altra cosa, mentre invece, quindi distinguiamo un attimo la sua posizione come rappresentante sindacale. Come rappresentante sindacale lei invece doveva avere contezza di ciò che accadeva anche negli altri reparti, cioè se nel suo di reparto, quello della preparazione, e l'altro che ha detto non v'era necessità, o meglio, non erano stati predisposti
mezzi di protezione da parte del suo diretto superiore, in qualità di rappresentante sindacale dovrebbe sapere,

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

42

 


avrebbe dovuto sapere quali erano invece i mezzi di protezione da utilizzare negli altri reparti...


TESTE PRATICO' - No, ma io...


AVV. DIFESA LUONGO - Opposizione Presidente, non c'è un decalogo del rappresentante sindacale.


TESTE PRATICO' - No, ma io spieghi, guardi, non ho problemi.


AVV. DIFESA LUONGO - No, no, lei faccia decidere prima al Presidente se è ammissibile la domanda, dopodiché darà tutte le sue spiegazioni che riterrà.


PRESIDENTE - La riformuli, avvocato.


AVV. P.C. INGHILLERI - Allora, lei ha contezza, nella sua qualità di rappresentante sindacale, dei mezzi di protezione da utilizzare da parte di tutti i lavoratori dello stabilimento di Praia a Mare all'interni dei singoli reparti?


TESTE PRATICO' - Allora...


AVV. P.C. INGHILLERI - Se sì, in che misura o quali?


TESTE PRATICO' - Allora, lei mi sta rivolgendo una domanda da sindacalista, se io conoscevo i mezzi di protezione.
Ritengo di avere già risposto, ma amplio la mia risposta e dico che io non ero il rappresentante dei lavoratori, io ero il rappresentante degli impiegati. Poi ogni reparto, in ogni reparto c'era il rappresentante dei lavoratori, e quel sindacalista che lavorava in quel reparto doveva conoscere se c'erano problemi e problematiche, li doveva prospettare, questo...


AVV. P.C. INGHILLERI - Allora, quindi lei...


TESTE PRATICO' - Ecco perché io ho detto che nel mio, e lo
riconfermo, nel mio reparto non c'erano accorgimenti da usare verso i miei colleghi di lavoro...


AVV. P.C. INGHILLERI - Quindi questa domanda dovremmo farla a chi aveva la rappresentanza sindacale nel reparto tintoria, piuttosto che in finissaggio.


TESTE PRATICO' - Quello della tessitura, quello del finissaggio...

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

43

 


AVV. P.C. INGHILLERI - Sa...


TESTE PRATICO' - Ogni reparto aveva il rappresentante sindacale dei lavoratori, del gruppo dei lavoratori di quel reparto di appartenenza.


AVV. P.C. INGHILLERI - Sa, anche per la vita vissuta all'interno dell'azienda, se, ed eventualmente chi persona fisica, vigilava sull'utilizzo di sistemi di sicurezza da utilizzare all'interno dell'azienda? Se c'era un responsabile, se lei ha contezza che c'era questa... se lei ha avuto anche dei richiami formali, per qualche lavoratore che non utilizzava i dispositivi.


TESTE PRATICO' - Ma io non ricordo, io non è che posso
ricordare la mia vita di 50 anni fa.


AVV. P.C. INGHILLERI - Grazie, non ho altre domande al
momento.


AVV. P.C. D'AMBROSIO - Posso fare io...


PRESIDENTE - Un attimo, il Pubblico Ministero, perché...


AVV. P.C. D'AMBROSIO - Sono Parte Civile.


PRESIDENTE - Sì, però il teste è stato (fuori microfono)


 

PUBBLICO MINISTERO


P.M. - Allora, volevo sapere questo, lei prima ha parlato delle visite mediche, ha detto che c'è stato un periodo in cui veniva un camioncino per fare delle schermografie. Allora, se colloca temporalmente questo fatto...


TESTE PRATICO' - Era... questi mezzi arrivavano dall'epoca che il proprietario era Rivetti...


P.M. - Ricorda esattamente...


TESTE PRATICO' - Poi si è passato all'Imi e poi all'Eni, in questo periodo, adesso gli anni precisi...
 

P.M. - Quanti anni? Per quanti anni e ogni quanto tempo venivano?

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

44

 


TESTE PRATICO' - Credo che i primi 15, 20 anni questo servizio è stato... che poi non era una cosa... ogni due anni veniva questo mezzo, che era attrezzato a queste... per sottoporre a visita questi... i lavoratori.


P.M. - Che tipo di visita è?


TESTE PRATICO' - Tutti si recavano...


P.M. - Che tipo di visita era?


TESTE PRATICO' - Ci facevano il torace, queste cose qua.


P.M. - Facevano il torace?


TESTE PRATICO' - Sì.


P.M. - E dopo questo periodo, quindi diciamo...


TESTE PRATICO' - Non l'abbiamo fatto più.


P.M. - Non è stato...


TESTE PRATICO' - No (fuori microfono)


P.M. - Non è mai stato più sottoposto...


TESTE PRATICO' - Che è stato sostituito col medico di fabbrica, che prima non c'era...


P.M. - Ma dico, il medico di fabbrica chiamava le persone per sottoporle a visita? Lei è mai stato sottoposto... è mai...
 

TESTE PRATICO' - No, io, se devo ricordare, devo dire le cose così come sono e come io ritengo che le devo dire per come sono, io, quello che ritengo, che ognuno si recava dal medico.


P.M. - Cioè lei è...


TESTE PRATICO' - Non so se veniva chiamato, se c'era...
 

P.M. - Lei è mai stato chiamato?


TESTE PRATICO' - No, io sono contro i (inc.) contro le medicine.


P.M. - No, no, voglio sapere se lei è mai stato chiamato...


TESTE PRATICO' - No.


P.M. - Dal medico di fabbrica, per sottoporsi...


TESTE PRATICO' - Non ci sono mai andato.


P.M. - Va bene, nessun'altra domanda.

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

45

 


PRESIDENTE - Allora, prego avvocato.
 

 

AVV.P.C. AMBROSIO


AVV. P.C. AMBROSIO - Buongiorno, avvocato Ambrosio per Legambiente. Lei, quando è stato sindaco di Praia, ha incaricato dei camion di recuperare dei rifiuti nella fabbrica? Ha dato mandato, un'ordinanza per recuperare dei rifiuti nella Marlane?


TESTE PRATICO' - Rifiuti solidi urbani.


AVV. P.C. AMBROSIO - Quando c'erano...


TESTE PRATICO' - Io non ricordo di avere... se ho fatto atti, sono atti che sono là, e non li può contestare nessuno, nemmeno io. Ma i mezzi comunali che andavano nella...


PRESIDENTE - No, guardi, il senso della domanda dell'avvocato era questo, se lei aveva dato incarico a qualcuno di andare a prelevare rifiuti che non erano rifiuti solidi urbani immagino, alla Marlane, quando era sindaco.


TESTE PRATICO' - Rifiuti, solo... noi andavamo a prendere rifiuti solidi urbani.
 

PRESIDENTE - No, risponda sì o no.


TESTE PRATICO' - No.


PRESIDENTE - Bene.


TESTE PRATICO' - Se è al di fuori dai rifiuti solidi urbani, no.


AVV. P.C. AMBROSIO - Ma lei aveva qualche attività, a cui era riconducibile come indotto? Era titolare...


TESTE PRATICO' - Non ho capito, mi faccia capire.


AVV. P.C. AMBROSIO - Lei era titolare di qualche attività, come si può dire, di indotto rispetto alla Marlane?


TESTE PRATICO' - Io non ero proprietario di nessun... di
niente, sono un nullatenente.


AVV. P.C. AMBROSIO - Ha mai saputo, durante la sua attività di sindaco, se c'erano stati degli smaltimenti illeciti nei territori intorno alla Marlane, o Praia a Mare, o nella discarica comunale?

 

 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

46

 



TESTE PRATICO' - Io no.


AVV. P.C. AMBROSIO - Grazie.


PRESIDENTE - Allora, le altre Parti Civili, ci sono domande?
Per i Responsabili Civili? I difensori? Se ne può
andare, grazie.


TESTE PRATICO' - Signor Presidente, posso chiederle una
cortesia?


PRESIDENTE - Sì.


TESTE PRATICO' - Ecco, io ho ricevuto una nota con una...


PRESIDENTE - Certo, lei non si è presentato.


TESTE PRATICO' - Allora, perché la prima volta io ho ricevuto la raccomandata, l'ho ritirata cinque o sei giorni fa, dell'udienza del 24, perché io ero fuori Praia, perché sto seguendo a mia moglie che non sta bene, e la seconda udienza ero impegnato istituzionalmente...


PRESIDENTE - Istituzionalmente non le dà diritto, non c'è
manco per i parlamentari...


TESTE PRATICO' - Io sto dicendo che la prima volta non è stata per colpa mia, io umilmente le chiedo di... io sono un pensionato di 1.087 euro al mese, le chiedo questa cortesia, io...


PRESIDENTE - Chiede la revoca dei provvedimenti sanzionatori facendo... denunciando il proprio stato di pensionato ad euro 1.087 al mese, il Tribunale rigetta l'istanza. Si accomodi, grazie.


Esaurita la deposizione, il testimone viene congedato.
Viene introdotto il testimone dedotto dalla Difesa di Parte civile

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

47

 

TESTE LACCO NICOLA


Il testimone, avvertito dal Presidente dell'obbligo di dire la verità e delle responsabilità previste dalla legge per i testimoni falsi o reticenti, legge la formula di impegno. Il Presidente invita il testimone a fornire le
proprie generalità.
GENERALITA': Lacco Nicola, nato a San Nicola Arcella il
05/11/1948, ivi residente.
 

PRESIDENTE - Grazie, prego.
 

 

AVV.P.C. CONTE


AVV. P.C. CONTE - Buongiorno signor Lacco, Lucio Conte per le Parti Civili. Voi avete lavorato presso l'azienda Marlane di Praia a Mare?


TESTE LACCO - Sì.


AVV. P.C. CONTE - Per che periodo?


TESTE LACCO - Allora, '65 se non vado errato... circa 40 anni insomma, fino al 2004, 2003, ma non...


AVV. P.C. CONTE - E sa se era un ambiente unico lo stabilimento o erano reparti separati?


TESTE LACCO - Ma un primo momento erano ambienti... quando
sono entrato, ambienti separati, poi è diventato ambiente unico negli anni.


AVV. P.C. CONTE - In che reparto lavoravate?
 

TESTE LACCO - Io filatura, prima torcitura, poi filatura.


AVV. P.C. CONTE - Avete mai utilizzato misure di protezione, mascherine, guanti?


TESTE LACCO - Sì.


AVV. P.C. CONTE - Questo nell'arco di tutta l'attività lavorativa?


TESTE LACCO - Sì, all'occorrenza sì.


AVV. P.C. CONTE - E voi eravate sindacalista all'interno di quale sindacato?


TESTE LACCO - Nel mio comparto, filatura, rappresentante...

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

48

 


AVV. P.C. CONTE - No, no, dico, di quale sigla sindacale?


TESTE LACCO - CGIL.


AVV. P.C. CONTE - Mentre Praticò era?


TESTE LACCO - UGL.


AVV. P.C. CONTE - Era della CISL?


TESTE LACCO - Sì.


AVV. P.C. CONTE - E avete mai avuto lamentele da parte dei lavoratori, come sindacalista? Di rappresentare eventuali loro lamentele nei confronti dell'azienda, di qualsiasi tipo?


TESTE LACCO - No, no, definirei comune amministrazione, anzi, quando diciamo c'era qualcuno che aveva la giornata un po'... addirittura veniva anche aiutato, non è che...
 

AVV. P.C. CONTE - E voi avete... siete stato sottoposto a visite mediche?
 

TESTE LACCO - Sì.


AVV. P.C. CONTE - Questo nell'arco dell'attività? In tutto
l'arco...


TESTE LACCO - Sì.


AVV. P.C. CONTE - Dell'attività lavorativa. E sapete se per caso ci sono stati dei vostri colleghi che si sono ammalati, sono morti nella...


TESTE LACCO - Non ho... cioè non ho...


AVV. P.C. CONTE - No, no, se lo sapete, se ne siete a conoscenza.


TESTE LACCO - Qualcuno s'è anche ammalato, ma non so se è responsabilità dell'azienda, o dell'ambiente, o...


AVV. P.C. CONTE - No, no, non parlo di responsabilità dell'azienda, io parlo se siete a conoscenza che c'è stato qualcuno... non tanti, qualcuno, uno o due che si è ammalato.


TESTE LACCO - Non credo.


AVV. P.C. CONTE - Basta così, non ho altre domande, grazie.


AVV.P.C. INGHILLERI

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

49

 


AVV. P.C. INGHILLERI - Avvocato Inghilleri per le Parti Civili costituite.


PRESIDENTE - Allora, scusi avvocato Inghilleri (fuori
microfono)


AVV. P.C. INGHILLERI - Allora signor Lacco, lei ha lavorato dal '65 al 2004?


TESTE LACCO - Una cosa del genere, mo' le date non...


AVV. P.C. INGHILLERI - Sempre stato al reparto filatura, tessitura?


TESTE LACCO - Filatura.


AVV. P.C. INGHILLERI - Filatura come reparto?


TESTE LACCO - Sì, prima torcitura, poi subito dopo filatura.


AVV. P.C. INGHILLERI - Ha detto di aver sempre utilizzato dei dispositivi di sicurezza?


TESTE LACCO - Sì, se si puliva una macchina, si faceva... siccome è tessile, quindi rischio polvere insomma, c'erano le mascherine, l'avrò indossate.


AVV. P.C. INGHILLERI - Andavano indossate, mi dice lei...


TESTE LACCO - Poi dipende dalla persona, a volte...


AVV. P.C. INGHILLERI - No, no, lei persona, io sto parlando della sua esperienza diretta. Lei personalmente quali dispositivi di sicurezza utilizzava al reparto torcitura? A quello filatura? Se ci può dire...


TESTE LACCO - Allora, quando andavamo, come... perché erano due squadre, una che era addetta a guardare diciamo così le macchine, quindi a pattugliare, e l'altra per la pulizia e il carico macchine. Quelli addetti alla pulizia, anche se usavano pistole, queste manuali, diciamo così, e spazzole, eccetera, dovevano indossare la mascherina. Poi se ci vedeva il capo, per esempio, ci faceva le solite ramanzine, dice: "perché non mettete le mascherine?".


AVV. P.C. INGHILLERI - "Perché vi mettete le mascherine"?
 

TESTE LACCO - "Perché non le mettete, quando"...
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Non riesco...

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

50

 


TESTE LACCO - "Perché non le mettete?" ci diceva, quando non... ci trovava senza, insomma.


AVV. P.C. INGHILLERI - Quindi lei utilizzava sia per la pulizia, sia per il pattugliamento utilizzava la mascherina?


TESTE LACCO - No, per il pattugliamento no, cioè...


AVV. P.C. INGHILLERI - Non la utilizzava la mascherina?


TESTE LACCO - Potevano essere usate, chi la sopportava, la
metteva insomma.


AVV. P.C. INGHILLERI - Allora, lei come... ricapitolando,
come...


TESTE LACCO - Io no, solo la pulizia, qualche volta la mettevo.


AVV. P.C. INGHILLERI - Allora, lei indossava qualche volta la mascherina, soltanto quando si approntava a fare la pulitura delle macchine? E la ragione, perché si sollevavano una... un numero di polvere consistente?
 

TESTE LACCO - Sì, perché veniva comunque toccata, comunque...


AVV. P.C. INGHILLERI - Chi è che vigilava sui lavoratori, appunto, per poter... affinché indossassero nel caso di specie la mascherina?
 

TESTE LACCO - Beh, questo l'assistente, c'erano queste disposizioni, però voglio dire, non è che era...


AVV. P.C. INGHILLERI - Chi vigilava? Chi?


TESTE LACCO - L'assistente.


AVV. P.C. INGHILLERI - Chi era?


TESTE LACCO - Chi era? Io ne ho avuti parecchi. C'era un certo Peppe Morelli, che poi ha fatto il capo reparto, e di solito venivamo anche rimproverati per questo, non... la mettevamo, la tenevamo così, poi la mettevamo, insomma, era un po' come... non era, voglio dire, obbligatoria
però...
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Senta (inc.) un'altra cosa, lei ha detto di essere stato sottoposto a visite mediche presso l'azienda. Mi sa dire quante volte? A suo ricordo...

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

51

 


TESTE LACCO - Allora, praticamente c'era il medico aziendale, che l'abbiamo sempre avuto, e poi veniva una volta all'anno, mi pare che era Istituto di Sacro Cuore di
Roma, una cosa del genere, con un pulmino, e faceva queste analisi, queste visite a tutta l'azienda praticamente. Si metteva davanti alla porta con 'sto pulmino e noi andavamo a turni.


AVV. P.C. INGHILLERI - E che visite... a quali visite vi...


TESTE LACCO - Beh, ci facevano delle lastre toraciche, 'ste cose un po' così, insomma.


AVV. P.C. INGHILLERI - Vi davano poi qualche farmaco, qualcosa di diverso da assumere?


TESTE LACCO - No, dopo un mese, intorno a un mese, 40 giorni, ma non ricordo esattamente... venivano dati questi dati in azienda. Se c'erano dei particolari magari, di qualche persona non... equivoca, diciamo così, veniva chiamata e veniva data a lui una cura, non lo so, insomma, veniva chiamata dal medico.


AVV. P.C. INGHILLERI - Ma (inc.) quale cura? Cioè lei...


TESTE LACCO - Veniva chiamata dal medico.


AVV. P.C. INGHILLERI - (fuori microfono) in una maniera troppo generale, se va più nello specifico, se si ricorda qualche caso concreto, cioè qualche...
 

TESTE LACCO - No, come casi... come casi particolari no, però la procedura più o meno era questa, arrivavano i risultati all'azienda dopo, non a noi direttamente.
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Senta, invece dal medico, lei ha detto che c'era il medico aziendale, lei personalmente quante volte si è sottoposto a visita?
 

TESTE LACCO - Parecchie volte, l'otite...
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Quante?
 

TESTE LACCO - Ma una, due volte l'anno sicuramente...
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Per 40 anni?
 

TESTE LACCO - Per?
 

AVV. P.C. INGHILLERI - 40 anni?

 

 


 

 

 


R.G 727/10 - R.G.N.R. 592/99 - 31/05/2013 c/STORER SILVANO + 11


Operatori Fonici e Trascrittori Società Cooperativa a r.l.

 

52

 


TESTE LACCO - Grosso modo sì.


AVV. P.C. INGHILLERI - Allora, una o due volte all'anno per 40 anni. Senta, come rappresentante sindacale invece, lei era rappresentante sindacale sempre nel suo reparto?


TESTE LACCO - Sì, però ero comunque di tutta l'azienda, voglio dire...


AVV. P.C. INGHILLERI - Di tutta l'azienda?


TESTE LACCO - Sì, grosso modo, se ti chiamavano altri, a turni dovevi comunque intervenire, voglio dire, se c'erano problemi...
 

AVV. P.C. INGHILLERI - Senta, e lei ha contezza se negli altri reparti, sempre nella sua qualità, a questo punto non di lavoratore ma di rappresentante sindacale, venivano utilizzati mezzi di protezione, di sicurezza, dispositivi di sicurezza da parte degli altri lavoratori? Se ne aveva contezza diretta.


TESTE LACCO - Sì, io addirittura pure magari passando, andando in mensa o... perché attraversavi tutta l'azienda, vedevi qualcuno che aveva la mascherina, qualcuno che
no, ma non la prendevano...


AVV. P.C. INGHILLERI - Si tratta sempre di mascherine però?


TESTE LACCO - Sì, grosso modo sì.


AVV. P.C. INGHILLERI - Ogni quanto venivano fornite queste
mascherine?


TESTE LACCO - Erano sempre a disposizione, chi la voleva,
erano le cassettine, uno andava a pigliarla.


AVV. P.C. INGHILLERI - Ci stavano delle cassettine...


TESTE LACCO - Sì, sì.