TORNA ALLA HOME

RNA DIFFONDE

Bhopal: la Catastrofe che continua.

Oltre 27 anni dopo una delle peggiori tragedie industriali di recente memoria, le vittime di Bhopal stanno ancora combattendo contro quello che in troppi si limitano a definire "un atteggiamento insensibile del governo".

My Great Web page

   

Quirra: Il Decreto  di sequestro della Procura di Lanusei

PAGINE SORELLE DI RNA:

ROSA LUXEMBURG SOCIAL PAGE: Documenti inediti e tutto ciò che vi negano su Rosa.


PAUL LAFARGUE SOCIAL PAGE: Il Marxismo di Marx dalla più affidabile e coerente delle Fonti: Paul Lafargue.

NunVeReggaeCchiù SOCIAL PAGE: Satira pesante ed ingestibile nata nel 2001. Ma NON solo. L'unico spazio di debunkerizzazione che produce documentazione antifascista in chiave anticapitalista:

LD SOCIAL PAGE: Lo spazio di Legittima Difesa dei Lavoratori Salariati


Chernobyl Day 2011 - 25 giorni di Azioni simultanee nel mondo. 

RNA Annuncia Azioni dirette in SARDEGNA.

  

 

La Francia costretta da anni ad importare energia dalla Germania e dalla Svizzera:

Bhopal: la Catastrofe che continua.

31 Gennaio 2012

By ND Sharma

È stata la rabbia, il senso di impotenza dei sopravvissuti al disastro di Bhopal che li ha costretti a ricorrere al ' rail roko ', un'estrema agitazione che prevede il blocco in massa dei collegamenti ferroviari della regione, nel 27 ° anniversario del più grande disastro industriale del mondo . Bruciando l'effigie del ministro dell’Interno, Chidambaram Palaniappan.

Come presidente del GOM (The Group of Ministers) sul disastro di Bhopal, Chidambaram è stato così cinico e insensibile ai problemi dei sopravvissuti allo stesso modo di come lo è stato Manmohan Singh durante il governo di Narasimha Rao.

A scatenare la rabbia dei sopravvissuti "contro Chidambaram" è stata la decisione del GOM, nella sua ultima riunione, di non rivedere le cifre sulle vittime e l'entità dei danni inferti alla popolazione come previsto in una richiesta collettiva attualmente pendente dinanzi alla Corte Suprema, per risarcimenti maggiori.

Nawab Khan, presidente del Bhopal Gas Mahila Peedit Purush Sangharsh Morcha (BGPMPSM), una delle organizzazioni che si batte per i diritti delle vittime di Bhopal, ha accusato Chidambaram di essere in stretta associazione con Dow Chemical (che aveva rilevato la Union Carbide nel 2002). I comitati hanno quindi chiesto la rimozione di Chidambaram dalla carica di presidente del GOM.

I sopravvissuti fanno anche riferimento ad un documento scritto da Chidambaram (allora ministro delle finanze) alla Presidenza del Consiglio dei Ministri (PMO), nel 2006, dove faceva evidenti pressioni affinché la Dow Chemical potesse essere esonerata dalle sue responsabilità nel disastro di Bhopal.
Il BGIA (Gruppo Bhopal per l'Informazione e l'Azione) ha affermato che il Consiglio indiano di ricerca medica (ICMR), nel 1997, aveva stimato in oltre 15.000 i morti vittime della tragedia, ma in tribunale, il governo spinse per riconoscere solo 5.295 morti.

Il verdetto farsa della corte CJM Bhopal nel giugno 2010 (dove gli imputati principali per il disastro sono stati trattati come VIP dal CJM e rilasciati su cauzione, non appena la sentenza fu annunciata) aveva già creato un enorme clamore dentro e fuori il paese. Il GOM, presieduto da Palaniappan Chidambaram, aveva dato l'impressione di un governo indiano disponibile, per una volta, a giungere ad una soluzione di giustizia. Ma il tutto si è rivelato essere una falsa speranza, ancora una volta.

Non sono state adottate misure per risarcire le sofferenze dei sopravvissuti. La petizione legale per la revisione del verdetto del 1996 della Corte Suprema è stato volutamente pasticciato dal procuratore generale e poi respinta dal banco di cinque giudici presieduto dal Presidente della Corte Suprema SH Kapadia che aveva, però, osservato durante l'udienza che la Corte Suprema era andata oltre le sue competenze nell'emissione del verdetto del 1996.

Il GOM non ha voluto determinare un meccanismo efficace per garantire la riabilitazione medica delle vittime e neppure indicare vie diverse volte a fornire loro qualsiasi mezzo per guadagnarsi il sostentamento, o soluzioni adeguate alle condizioni fisiche delle vittime.

Se il governo dell'India, in particolare il Gom, ha tranquillamente ignorato gli interessi dei sopravvissuti di Bhopal, il BJP del Madhya Pradesh ha fatto lo stesso. Dopo il verdetto infame (CJM) del giugno 2010, il presidente del Bjp era Prabhat Jha, fra i tanti, ha fatto una dichiarazione pubblica affermando che se il governo centrale non avesse pagato un risarcimento adeguato per i sopravvissuti, il governo dello Stato (quello Locale) lo avrebbe fatto. Il Primo Ministro, ovviamente, sta facendo tante promesse a cui è difficile starvi dietro.

Una promessa, però, l'avrebbe mantenuta: è stata quella di nominare una nuova commissione d'inchiesta. Aveva annunciato il nome di SL Kochar come il presidente della nuova commissione, Kochar molto tempo prima si era ritirato dall' Alta Corte del Madhya Pradesh.

I termini dell'operazione erano stati anche annunciati molto prima che la struttura della nuova commissione potesse prendere forma.

Alla commissione è stato chiesto di indagare ed accertare se fossero stati rispettati regole ed i regolamenti durante l'attività dello stabilimento della Union Carbide, se fossero state assunte misure adeguate dalla Union Carbide per prevenire incidenti, e se adeguate misure di sicurezza fossero state adottate dalla Union Carbide per lo smaltimento delle sostanze pericolose (scorie e rifiuti) dopo il disastro del 1984.

Ancora più importante, la commissione avrebbe anche potuto indagare sul ruolo del governo dello Stato nel fornire un "salvacondotto" a Warren Anderson presidente di Union Carbide, e qualsiasi altra questione derivante da altri fatti incidentali della vicenda.

La Commissione Kochar è in funzione da diversi mesi ormai - se si può parlare di "funzionamento"!

I sopravvissuti non hanno mai preso sul serio questa commissione, né la commissione ha mostrato serietà, almeno finora, nell'assolvere il compito affidatogli.

Sembrerebbe che tutto quel che Chauhan voleva... era di condizionare alcune persone per favori del passato.

Bhopal Gas Mahila Peedit Udyog Sangathan (BGPMUS) e la Bhopal Gas Peedit Sangharsh Sayahog Samiti (BGPSSS), le due organizzazioni che lavorano per i sopravvissuti, hanno espresso la loro delusione per il modo in cui la commissione sta operando.

Essi ritengono che dalla Commissione ci si può aspettare qualche risultato, solo partendo dalla fase in cui saranno prese in considerazione tutte le richieste e le osservazioni già rivolte alla commissione guidata dal giudice NK Singh.

Hanno scritto al Primo Ministro ricordandogli la sua promessa di istituire tribunali speciali per un processo rapido agli imputati del disastro. Inoltre, volevano il completamento del monitoraggio e dei rilievi, casa per casa, della popolazione colpita dai gas.

Tale indagine, hanno sottolineato, è stata intrapresa, subito dopo il disastro, dal Tata Institute of Social Sciences (TISS) ma fu bruscamente liquidata e la documentazione completata da circa 500 volontari è stata confiscata dal governo.

Date le circostanze, sarebbe estremamente utile se il governo dello stato, anche in questa fase tardiva, consentisse l'accesso alla documentazione del TISS sostenendo che, la stessa, potrebbe essere elaborata e analizzata fruttuosamente nell'interesse delle vittime della tragedia.

Hanno ricordato al Primo Ministro che il governo statale non ha rispettato fino ad oggi la direzione della Corte Suprema del 1985/12/08 (a petizione del doc. No.11708 1985) che sanciva il rilascio di libretti sanitari per tutte le vittime.

Anche 27 anni dopo il disastro, sono meno del 10 per cento le vittime che hanno usufruito dell'emissione di libretti sanitari. La direttiva e l'indicazione per la fornitura di libretti sanitari a tutte le vittime è stata ripetutamente sollecitata dal Comitato di sorveglianza, cosa che il Governo dello Stato, molto convenientemente, continua ad ignorare.

Fonte: CurrentNews - Bhopal Gas victims’ impotent rage against Chidambaram - Traduzione per RNA: Massimo Greco.

My Great Web page

________________________________________________________________

PER NON DIMENTICARE:

Il 2-3 Ottobre 2009: RNA compariva sulla rete DIFFONDENDO dal World Forum di Venezia l'intervento contro il capitalismo del Premio Nobel Perez Esquivel. Il promotore della battaglia per equiparare i crimini ambientali a quelli contro l'umanità.
Oggi possiamo affermare, con certezza assoluta, che fu uno scoop vero e proprio in quanto vi era pure la RAI che ha preferito tenere Nascosto TUTTO ciò che ha registrato 24h su 24.

 

________________________________________________________________
 

PER NON DIMENTICARE:

Il 12 e 13 Giugno l'Italia ha detto NO al Nucleare con una consultazione referendaria che ha avuto OLTRE il 90% dei consensi a seguito di una campagna che ha messo in difficoltà Lobby imprenditoriali, mafie e gregariati sovranitari del consenso. Esportiamo l'esperienza italiana in tutto il mondo e creiamo danno all'industria ed alle produttività NOCIVE.

CHERNOBYL DAY 2011 in the world from RNA INTERNATIONAL on Vimeo.

(documenti resi accessibili da RNA grazie alle collaborazioni nate in rete)

________________________________________________________________
 

PER NON DIMENTICARE:

VECCHIA PICCOLA BORGHESIA from RNA INTERNATIONAL on Vimeo.

NON LI VEDRETE MAI FARE "BLOCCHI" O "l'ira diddio" PER I MORTI DELLA THYSSEN, PER LE CENTINAIA DI MORTI DELLA MARLANE MARZOTTO, PER LE MIGLIAIA DELL'AMIANTO E DEL TRIANGOLO DELLA MORTE DI PRIOLO, AUGUSTA, MELILLI, DA MESTRE A SAVONA, A MANFREDONIA , A TARANTO... A BRINDISI... NON LI VEDRETE MAI SCHIERATI CONTRO IL PADRONATO, A DIFESA DELL'ARTICOLO 18... A DIFESA DEGLI ESPULSI DI TERMINI IMERESE O POMIGLIANO: PERCHE' SONO FECCIA, PICCOLO BORGHESE, DI PADRONCINI, BOTTEGAI ED IMPRENDITORI (LA STESSA RAPPRESENTATA DALLA LEGA AL NORD fra i padanèsi di padanìa...).

LA SINISTRA (quella non corrotta) DOVREBBE REAGIRE COME QUANDO FU ELIMINATO CICCIO FRANCO E SMETTERLA DI FARSI SEGHE e ripulire al suo interno collusioni con rossobruni e forza nuova.

SFRUTTATI E SFRUTTATORI NON POTRANNO MAI STARE DALLA STESSA PARTE SE NON TRAMITE L'IMBROGLIO FASCISTA. NON ADERITE A PIAZZATE EQUIVOCHE. NON SUPPORTATE MARCIUMI SU ROMA.
____________________________________________________________________________________________

ISCRIVETEVI alle news RNA. RNA (Rete Nazionale Antinucleare) È l'UNICA realtà che coniuga resistenza ambientalista contro le produttività NOCIVE con la messa in discussione del modello di produzione borghese e dei rapporti di forza Capitale-Salario. Tutto il RESTO E' NOIA. Condividete, invitate amici e compagni a sottoscrivere.

Chiunque voglia attivare contatti con RNA, si rivolgerà solo e soltanto ai seguenti recapiti:

 

LA PIOGGIA DI UN ANNO IN POCHI ISTANTI:

Traffici di rifiuti e macerie radioattive dal Giappone. Aderite all'INTERFERENZA INTERNAZIONALE:

RNA con la Giornata della Memoria per il 3° anno consecutivo:

CONTRO IL NEGAZIONISMO - Giornate Della Memoria 2012:

LE RADICI STORICHE DEL NEGAZIONISMO. Perché Negano: Ieri come oggi, oggi come ieri:

La superbufala CONTRO PRIMO LEVI. Ancora nel 2012, lo hanno ucciso ancora:

Esplosione alla centrale di Marcoule. Valori 500 volte più alti di quanto era stato ammesso inizialmente. EDF ha deliberatamente mentito minimizzando la portata delle emissioni.

Quirra: Il Decreto  di sequestro della Procura di Lanusei

LE NUCLÉAIRE N'EST PAS UNE OPINION. (point):

Versione diffusa in francese da RNA International.

 

RNA in Sardegna con Azioni a Tutto Campo, annuncia iniziativa sul territorio di Oristano:

CRIIRAD: sottovalutata la gravità degli Incidenti nucleari in Giappone.

.

 sostenuti.

Forti preoccupazioni per i "liquidatori" di Fukushima - La menzogna è intrinseca all'industria nucleare.

Chernobyl Day 2011 - 25 giorni di Azioni simultanee nel mondo. 

RNA ha recentemente attivato la propria Area Blog sul sito NoNukes.it. Per raggiungerla clicca qui oppure sulla foto sottostante: